Tra letteratura e teatro: P.P. Pasolini

Dopo l'appuntamento organizzato all'interno del festival pordenonelegge di settembre che ha visto ospite Umberto Orsini con il suo "Sold out", prosegue la collaborazione tra Fondazione Pordenonelegge e Teatro Comune Giuseppe Verdi di Pordenone.

Martedì 5 novembre con inizio alle ore 20.30 verrà presentato "Questo è il tempo in cui attendo la grazia" una produzione Teatro Comunale Giuseppe Verdi – Pordenone, in collaborazione con Teatro di Roma -Teatro Nazionale, Teatro del Lido di Ostia, Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa.

Un omaggio a Pier Paolo Pasolini fortemente voluto dal Teatro Verdi, commissionato a due giovani artisti - Fabio Condemi e Gabriele Portoghese - e condiviso con il Teatro di Roma. L’idea è quella di creare un simbolico collegamento tra i due luoghi che hanno segnato l’esistenza del poeta in un viaggio a ritroso in tre tappe: da Ostia, terra della sua tragica morte – in un doppio passaggio tra Idroscalo e il Teatro del Lido – per finire a Pordenone, in Friuli, la regione della sua infanzia passando per Roma (al Teatro India), protagonista indiscussa del suo immaginario poetico.

''Lavoreremo a una biografia poetica di Pasolini attraverso le sue sceneggiature - spiega il regista nelle sue note - ripercorreremo i momenti segnanti della sua vita utilizzando come materiale d’indagine i suoi soggetti cinematografici e le sue sceneggiature: è questo secondo noi il modo più immediato per entrare nell'universo pasoliniano, nella sua officina poetica. Lo sguardo su un mondo (quello contadino e preindustriale) che sta scomparendo, le periferie come luoghi di disperata e ultima ricerca della grazia, le folgorazioni figurative dei pittori medievali e manieristi scoperti a Bologna con Roberto Longhi, i corpi e la sessualità e - spesso - vere e proprie visioni profetiche della sua tragica morte. Ci confronteremo dunque con questo materiale, non con il suo cinema (cioè il prodotto definitivo delle sceneggiature). Uno sguardo il suo sempre in continuo movimento, pieno di echi antichissimi. Uno sguardo che ci riguarda, sempre.''

Lo spettacolo andrà in scena martedì 5 novembre, rinnovando l’omaggio annuale che a partire dal 2015, 40° anniversario della morte, il Teatro dedica a Pier Paolo Pasolini. 

Tra letteratura e teatro è un progetto del Teatro Verdi Pordenone a cura di Natalia Di Iorio, partner progettuale Fondazione Pordenonelegge media partner Radio RAI3 con il sostegno di Fondazione Friuli.

Info e biglietteria: Teatro Verdi Pordenone Tel. 0434.247624