Nuovo progetto per le scuole Superiori

Nasce il progetto “Sposta la tua mente al dopo... e raccontalo”, ideato, curato e coordinato da Istituto Flora e Fondazione Pordenonelegge, con la collaborazione dell’Area Giovani CRO, dell'Assessorato alla Cultura della Regione Friuli Venezia Giulia e la partecipazione delle scuole Superiori del territorio regionale.

C’è qualcosa che, in tempi di lockdown, può ancora viaggiare senza mascherina: è il nostro sguardo sul futuro che vorremmo progettare. Una proiezione dei desideri e delle aspettative che, imprigionate nelle sabbie mobili del presente pandemico, possono scavalcare il “limbo” temporale, riportarci a una “antica” normalità, e planare direttamente in un futuro costruito attraverso la nostra immaginazione, e il nostro impegno. Un esercizio che vale anche e soprattutto per i giovani: in questa inattesa, attuale realtà che riguarda tutti, il pensiero più intenso va infatti ai ragazzi, che devono affrontare stati d’animo opachi e relazionarsi con gli altri in un modo mai immaginato prima. Da questa consapevolezza nasce il progettoSposta la tua mente al dopo... e raccontalo”, ideato, curato e coordinato da Istituto Flora e Fondazione Pordenonelegge, con la collaborazione dell’Area Giovani CRO, dell'Assessorato alla Cultura della Regione Friuli Venezia Giulia e la partecipazione delle scuole Superiori del territorio regionale. L’iniziativa si apre il 6 maggio con il contest rivolto ai ragazzi delle scuole Superiori del Friuli Venezia Giulia: a tutti si propone di scrivere un testo breve (file word, 1800 caratteri spazi inclusi max), narrativo o poetico, e di inviarlo via mail alla propria docente, che veicolerà il componimento. Un atto corale di scrittura per sentirsi più vicini, insieme, verso il futuro: condividendo, attraverso la parola scritta, un desiderio, l’avventura di un pensiero nuovo, la visione di quello che si immagina di fare non appena l’uragano virale sarà davvero un ricordo. La scommessa è guardare al tempo che verrà non solo come a un “dopo”, ma come a un dono: il filo di un desiderio da riannodare nei mesi, negli anni che verranno. I testi dei partecipanti dovranno essere inoltrati all’organizzazione esclusivamente dai docenti, accedendo alla sezione dedicata al progetto a questo link, compilando il form e alle­gando il file con l’elaborato, entro e non oltre il 15 luglio 2020.




Gli elaborati saranno vagliati da una commissione tecnica presieduta da Alessandra Merighi (insegnante, Istituto Flora), composta da Francesca Pavan (esperta in progettazione partecipata ), Sergio Maistrello (Responsabile comunicazione CRO di Aviano), Marzia Mazzoli (Biblioteca civica – Assessorato alla cultura del Comune di Pordenone), Antonella Santin (Centro Orientamento Regionale, C.O.R., PN), Sabrina Zanghi (insegnante, Istituto Flora), Roberto Cescon (poeta), e coordinata da Valentina Gasparet, curatrice di pordenonelegge.

I lavori selezionati saranno pubblicati nel blog del progetto “Sposta la tua mente al dopo... e raccontalo”. Incipit o brevi citazioni verranno apposte sui canali social degli organizzatori per promuovere l’iniziativa. E quelli pubblicati nel sito, o una loro selezione, saranno successivamente raccolti in un ebook che verrà presentato alla XXI edizione di pordenonelegge.it _ Festa del libro con gli autori (16-20 settembre 2020).

 

Compila il form e invia il file cliccando qui


Info & Dettagli:
Fondazione Pordenonelegge.it
tel. 0434.1573200
[email protected]



ALLEGATI

Flyer Sposta la tua mente al dopo e raccontalo »