Anteprima "Caro autore, ti scrivo..."

Con l’edizione 2019 del Concorso “Caro autore, ti scrivo...” arriva la speciale anteprima promossa da Fondazione Pordenonelegge.it in sinergia con Fondazione Friuli e in collaborazione con Libreria Baobab, nell’ambito del “Maggio dei libri”.

L’edizione 2019 del Concorso “Caro autore, ti scrivo...” si arricchisce di un bel valore aggiunto – lo scrittore francese Bernard Friot ha infatti vinto il Premio Andersen 2019 nella sezione “Protagonisti della cultura per l’infanzia”. Sono previsti due incontri: il primo dedicato ai ragazzi, venerdì 17 maggio alle 10, nella Sala Consiliare ex Provincia di Pordenone. Docente e scrittore di successo, fresco autore del nuovo romanzo edito Garzanti “Più forte di ogni addio”, Enrico Galiano svelerà ai ragazzi alcuni segreti chiusi nella valigia dello scrittore: per mettere a fuoco come si scrive una lettera o una recensione, come ci si racconta, come si narrano le proprie emozioni. Il secondo incontro, mercoledì 22 maggio alle 17.30 a Palazzo Badini a Pordenone, sarà invece rivolto agli insegnanti della Scuola Secondaria di I grado: appuntamento con la scrittrice Beatrice Masini, Presidente della Giuria 2019 di “Caro autore, ti scrivo...”, vincitrice proprio in queste ore del riconoscimento Speciale della Giuria Premio Andersen 2019 per il libro “Le amiche che vorresti e dove trovarle”, scritto a quattro mani con Fabian Negrin. Sarà Beatrice Masini a proporre preziosi suggerimenti per scegliere una piccola “biblioteca ideale” per i ragazzi. Entrambi gli appuntamenti sono su prenotazione: Fondazione Pordenonelegge.it – tel. 0434.1573200 – [email protected]



Enrico Galiano è insegnante in una scuola di periferia, ha creato la webserie Cose da prof, che ha superato i dieci milioni di visualizzazioni su Facebook. Nel 2015 è stato inserito nella lista dei 100 migliori insegnanti d’Italia dal sito Masterprof.it. Il segreto di un buon insegnante per lui è: «Non ti ascoltano, se tu per primo non li ascolti». Il suo romanzo d’esordio, Eppure cadiamo felici, in corso di traduzione in diversi paesi, è stato il libro rivelazione del 2017 e ha vinto il Premio internazionale Città di Como come miglior opera prima e il Premio cultura mediterranea. Con Garzanti ha pubblicato anche Tutta la vita che vuoi (2018); e da pochi giorni è in libreria il suo terzo romanzo, Più forte di ogni addio.

Beatrice Masini è editor, autrice di opere per l’infanzia e stimata traduttrice (tra gli altri, si è occupata della traduzione di diversi volumi della saga di Harry Potter di J.K. Rowling). Nel 2010 il suo romanzo Bambini nel bosco (Fanucci) è stato selezionato al Premio Strega, mentre con Tentativi di botanica degli affetti (Bompiani) ha vinto il Premio Selezione Campiello, il Premio Alessandro Manzoni e il Premio Viadana nel 2013. Le sue opere sono tradotte in venti paesi. Si è aggiudicata più volte il Premio Andersen sia come autrice che come traduttrice. Tra i suoi ultimi libri, la raccolta di racconti Più grande la paura (Marsilio), e i libri per ragazzi Storia di May Piccola Donna (Mondadori) e Le amiche che vorresti e dove trovarle (Giunti)

Protagonisti della nuova edizione del Concorso “Caro autore, ti scrivo...” sono l’autore francese Bernard Friot con “Dieci lezioni sulla poesia, l'amore e la vita” (Lapis, 2016); Luigi Garlando, firma di punta della «Gazzetta dello Sport» ma anche apprezzato autore di libri per ragazzi con il recentissimo “Mosche, cavallette e premio Nobel” (HarperCollins, 2019); Tommaso Percivale con “Dalla montagna il tuono – Vajont Sessantatre” (Einaudi Ragazzi, 2019); e Katherine Rundell, autrice afro-europea con “Capriole sotto il temporale” (Rizzoli, 2018). Per trasmettere l’elaborato è necessario accedere al sito www.pordenonelegge.it sezione Concorso “Caro autore, ti scrivo...”, compilare l’apposito form e allegare l’elaborato in formato pdf o word. Il testo dovrà avere una lunghezza massima di 2700 battute spazi inclusi. Le recensioni dovranno pervenire entro e non oltre sabato 7 settembre 2019.  Maggiori informazioni presso la Segreteria organizzativa  di Fondazione Pordenonelegge.it Tel. 0434.1573200 [email protected]