Grazie da pordenonelegge

A trenta giorni dall’inaugurazione della 22^ edizione pordenonelegge restituisce al pubblico tutto il festival per immagini. Da oggi, 15 ottobre, tutti potranno gustare la video cartolina di pordenonelegge, insieme alle immagini video girate in tutti i centri nei quali si è svolta la Festa del Libro.

Cinque giorni intensi di incontri, dialoghi, lezioni magistrali per 250 eventi in cartellone e oltre 500 protagonisti in 35 sedi e dieci città: da Trieste e Lignano, per la serata inaugurale, ad Azzano Decimo, Casarsa della Delizia, Cordenons, Maniago, Sacile, San Vito al Tagliamento e Spilimbergo. Un viaggio seguito in tutto il mondo, grazie allo streaming live rilanciato da ben 43 Istituti Italiani di Cultura di cinque continenti, come dimostrano gli oltre 2 milioni di impressions registrate e oltre 300.000 visualizzazioni dei contenuti video solo su fb. Sono i dati”digitali” di un’edizione che è stata però rallegrata dalla presenza tangibile di oltre 25mila spettatori: «Per il secondo anno, quindi, il progetto della PNleggeTv si conferma una scelta vincentespiega il Presidente di Fondazione Pordenonelegge, Michelangelo Agrusti – Uno strumento importante per arrivare al pubblico vicino e lontano, un format che nel 2022 contiamo di aprire a contenuti ulteriori, per estendere l'offerta e permettere a tutti di "vivere" pienamente la grande festa di  pordenonelegge. Nella seconda edizione pandemica, la PNleggeTV con lo streaming di un’ottantina di eventi del festival – un terzo del ricchissimo cartellone - è stato anche il modo per credere insieme nell’uscita dal tunnel del virus e prefigurare il ritorno a una vita sociale in cui sia normale condividere in presenza gli eventi culturali».



Pordenonelegge 2021 archivia l’edizione “della rinascita” e da oggi è online anche tutto quello che è stato detto e scritto sul festival. Con la rassegna stampa 2021 sarà possibile consultare online anche il report “visti dai social”. «Oggi vogliamo ringraziare tutti: a cominciare dal nostro pubblico, sempre meraviglioso da ritrovare in presenza – spiega il team di pordenonelegge, con i curatori Gian Mario Villalta (direttore artistico), Alberto Garlini e Valentina Gasparet e la direttrice di Fondazione Pordenonelegge Michela Zin - E vogliamo ringraziare gli autori che hanno scelto pordenonelegge per raccontare i loro libri, e gli editori vicini e lontani che, ancora una volta, hanno messo la loro creatività al centro del festival. Ma ringraziamo anche le amiche e gli amici delle testate giornalistiche, che attraverso i racconti del festival hanno permesso a pordenonelegge di arrivare a sguardi e orecchie lontane. E gli operatori e appassionati dei social media, che hanno amplificato l’onda lunga della Festa del Libro e le parole dei suoi protagonisti».

«Ringraziamo – aggiunge il presidente Agrusti - le municipalità che hanno accolto quest’anno pordenonelegge, facendone un evento diffuso ed estesa nel territorio, insieme alle istituzioni e ai partners che da 21 anni ci sostengono e insieme alla città tutta sono la spina dorsale del “caso pordenonelegge”, una realtà che è anche un fantastico gioco di squadra grazie agli hotel, ai ristoranti, ai negozi, agli operatori turistici e culturali. Ringraziamo gli Istituti italiani di Cultura nel mondo, che hanno fatto di pordenonelegge 2021 un evento fruibile a livello globale, e naturalmente la lunga, entusiasta filiera di tante donne e uomini che hanno preso parte attiva alla realizzazione dell’edizione 2021, la numero 22 della Festa del Libro con gli Autori. Arrivederci alla 23^ edizione, dal 14 al 18 settembre 2022!».

CLICCA QUI PER IL GRAZIE DA PORDENONELEGGE