pordenonelegge junior

Un progetto culturale su misura dei giovani lettori: pordenonelegge Junior nasce da questi presupposti e ancora una volta, il programma dedicato ai bambini e ai ragazzi riunisce il meglio della letteratura dedicata, italiana e internazionale.

Un cartellone che punta sulle voci più brillanti nel coinvolgimento dei ragazzi in quella esperienza straordinaria che è la lettura. Obiettivo che da anni coltiva lo storico concorso “Caro autore, ti scrivo…”, promosso da pordenonelegge per gli studenti 12-14enni, anche in modalità audiolibro grazie all’Associazione “Polaris” Libro Parlato (www.libroparlato.org). Quest’anno di scena un magnifico poker di autori: il francese Bernard Friot (venerdì 20 settembre), scrittore “pubblico” – come ama autodefinirsi – e pluripremiato, fra i più originali e amati in Europa, spesso paragonato a Gianni Rodari, autore di “Dieci lezioni sulla poesia, l'amore e la vita”; Luigi Garlando (sabato 21 settembre), firma di punta della «Gazzetta dello Sport» ma anche apprezzato autore di libri per ragazzi come il recentissimo “Mosche, cavallette e premio Nobel”; Tommaso Percivale, scrittore che spazia dal romanzo storico alla fantascienza, dall’avventura al thriller e ha da poco firmato “Dalla montagna il tuono” – Vajont Sessantatre (mercoledì 18 settembre); e infine Katherine Rundell, autrice afro-europea vincitrice di molti riconoscimenti, finalista al Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2019 con “Capriole sotto il temporale” (giovedì 19 settembre). C'è tempo fino a sabato 7 settembre per partecipare: sul sito www.pordenonelegge.it il regolamento, con le schede dei libri e gli autori. Il concorso “Caro Autore, ti scrivo...” 2019 vede un’importante sinergia con Fondazione Friuli, partner da sempre di pordenonelegge, con una particolare attenzione ai giovani e alla formazione, che si consolida anche nella collaborazione a “Viaggio dentro al libro”, il nuovo progetto formativo a cura della Fondazione Pordenononelegge, dedicato ai docenti per l’anno 2019/20.



PORDENONELEGGE JUNIOR, LE ANTEPRIME DI PORDENONELEGGE

Proprio da Katherine Rundell partiamo per evidenziare le anteprime nazionali di pordenonelegge Junior 2019: al festival l’autrice, in dialogo con Vera Salton, racconterà anche il nuovo romanzo “L’esploratore”, in uscita per Rizzoli le prossime settimane. Sempre per Rizzoli Andrea Vico, giornalista e divulgatore scientifico, sarà al festival (venerdì 20 settembre) con le sue nuovissime pubblicazioni Fabbri: “Lo STEM spiegato ai bambini. Science, Technology, Engineering, Math”: ingegneria, scienza e matematica raccontati ai piccoli. Al festival anche Francesco D’Adamo che per Giunti presenta a pordenonelegge (giovedì 19 settembre) in anteprima assoluta “Antigone sta nell’ultimo banco”: dalla narrativa contemporanea a una storia attuale, protagonista una ragazzina caparbia e anticonformista che combatte contro l’indifferenza e la cattiveria. Mentre Zita Dazzi con “Ascolta i battiti”, in anteprima per Il Castoro (mercoledì 18 settembre), dialogando con Enrico Galiano, ci racconterà di Sofia, una tredicenne con un rapporto un po' complicato con i genitori, gli amici, la scuola e i social network.  Tristezza, paura, sorpresa, disgusto, rabbia, felicità: Alberto Pellai e Barbara Tamborini ci forniscono la “Bussola delle emozioni” (Mondadori), una guida rivolta ai preadolescenti per capire e riconoscere le proprie emozioni e per esplorare i propri sentimenti (venerdì 20 settembre). Al festival ci sarò anche una delle illustratrici più note a livello internazionale, Rebecca Dautremer: i suoi poetici e incantevoli disegni illustrano poeticamente “Il libro delle ore felici” di Jacominus Gainsborough (sabato 21 settembre).

PORDENONELEGGE JUNIOR, GRANDI AUTORI CON LE LORO NOVITA’

A pordenonelegge altre grandi e recentissime novità: ragazze speciali sono “Le amiche che vorresti”, raccontate da Beatrice Masini: 22 ritratti di eroine letterarie, da Emma Bovary a Jane Eyre, da Lady Chatterley a Anna Karenina a Pippi Calzelunghe. La grande storia del calcio, dalla mitica partita Italia- Germania 4-3 di Messico 1970 alla tragedia di Superga, che si intreccia con l’amicizia tra due ragazzi, è al centro de “La squadra dei sogni”, il romanzo del notissimo giornalista sportivo Marino Bartoletti. Andrea Maggi, nel suo esordio nella letteratura per ragazzi, con il romanzo “Guerra ai Prof!” mette a confronto il mondo degli adulti e quello degli adolescenti, l’ipocrisia dell’uno e l’incoscienza dell’altro. Anche nel prezioso romanzo di Antonio Ferrara, “A casa tutto bene”, il mondo dei grandi entra nella vita dei ragazzi, questa volta con la violenza più terribile, quella in famiglia. Matteo Corradini, attraverso la vicenda di Roberto e dei suoi occhiali in “Solo una parola” racconta magistralmente cosa accadde agli ebrei durante le leggi razziali. “Sentirai parlare di me. Vita e avventure della prima reporter della storia” di Sara Rattaro e il racconto autobiografico di Luigi Garlando,Il mestiere più bello del mondo. Faccio il giornalista” saranno lo spunto per uno straordinario dialogo sulla professione di giornalista. Le parole sono al centro anche della grande sfida a colpi di frasi memorabili firmato da Jacopo Olivieri, “Ipse dixit”. In un altro incontro in dialogo con la scrittrice Nadia Terranova, Olivieri converserà invece sulle parole del mito e delle grandi storie antiche. E le parole del presente e tutti i nodi della comunicazione online e offline vengono affrontati nel libro “Penso, Parlo Posto. Breve guida alla comunicazione non ostile” di Carlotta Cubeddu e Federico Taddia. Lo storico Sergio Valzania racconta al festival “I 20 personaggi che hanno fatto l'Italia”: venti personaggi coraggiosi, lungimiranti e appassionati, ognuno dei quali con intelligenza, sensibilità e saggezza ha arricchito la nostra nazione. E di filosofia e di strani filosofi, parlerà ai ragazzi Armando Massarenti.

PORDENONELEGGE JUNIOR, DIVULGAZIONE SCIENTIFICA PER I GIOVANI

L’attenzione per la divulgazione scientifica ci riporta alla figura di Leonardo Da Vinci, nel cinquecentesimo della morte. Tre gli appuntamenti speciali: Luca Novelli aprirà lo straordinario taccuino di Leonardo, con disegni, progetti, macchine fantastiche tratte dai suoi codici originali, per conoscerlo meglio e per invitare i ragazzi a essere geniali e creativi come lui. Massimo Polidoro, nella sua “Vita segreta di un genio ribelle”, ci racconta chi era veramente Leonardo da Vinci: un genio che ha anticipato il Novecento? Un "alieno" catapultato dal futuro? Oppure, più semplicemente, un uomo incredibilmente acuto ma pur sempre un uomo del suo tempo? Ed è dedicato proprio a Leonardo anche lo strepitoso evento di chiusura del programma ragazzi: il nuovo spettacolo di Geronimo Stilton, dal titolo “Il segreto di Leonardo”. La matematica – in particolare i primi numeri Cardinali e Ordinali, la Bipartizione e la Partizione, a cominciare dal numero 5 – vengono presentati ai più piccoli da Anna Cerasoli con giochi, attività e filastrocche tratti dal suo ultimo libro “Le sorelle 5 dita”.  Ancora scienza con Annalisa Strada e “La cacciatrice di fossili” sulla grande scienziata inglese Mary Anning. Ritorna a pordenonelegge Andrea Valente, con lo spettacolo “Big Bang Boh!”, per festeggiare i 50 anni dallo sbarco sulla Luna. Un bellissimo focus sulla natura e sull’ambiente vede tra i protagonisti Giuseppe Festa e il suo pluripremiato romanzo “Cento passi per volare”. Federica Buglioni presenta un vademecum per scoprire semi, verdure, bucce e polpe, mentre con il filosofo Telmo Pievani e Andrea Vico andiamo alla scoperta della storia dell'agricoltura, che ha cambiato per sempre la vita degli esseri umani. Con l’entomologo Gianumberto Accinelli scopriremo “I fili invisibili della natura” e Viviana Mazza ci racconterà “La storia di Greta Thunberg”, attualissima, piena di difficoltà, ma anche di coraggio, determinazione e intraprendenza. Ispirato alla natura il laboratorio didattico e creativo Mare tattile, a cura di Gradiba.

Prende il via a pordenonelegge 2019 anche il nuovo progetto per i ragazzi “Leggere il film - Dalla pagina allo schermo” realizzato in collaborazione con Cinemazero e con Alice nella città, con le visioni di Zanna Bianca e di Sette minuti dopo la mezzanotte e gli interventi di Enrico Magrelli e Dario Zonta. Dal cinema all'arte, con Lilith Moscon e Francesco Chiacchio che presentano a pordenonelegge “Monsieur Magritte” e svelano la vita del pittore belga attraverso i suoi dipinti, come in un grande collage in movimento. Sul rapporto tra fumetto e cinema – con speciali lezioni sui personaggi Disney e sugli eroi che ci fanno diventare grandi - sono incentrati i laboratori curati dalla Mediateca Cinemazero.

PORDENONELEGGE JUNIOR E’ LIVE, CON ARMANDO TRAVERSO – RAI RADIO KIDS E CON IL JAZZ DI RENO BRANDONI – MAURIZIO BAGLINI

A pordenonelegge 2019, nell’ambito della media partnership RAI 2019 arriva  lo Speciale Big Bang Live di Rai Radio Kids, per la prima volta a pordenonelegge,: mercoledì 18 e giovedì 19 ecco Armando Traverso e i suoi pupazzi, in uno show dal vivo con le musiche, i racconti, le barzellette della Radio Rai per i ragazzi. E ancora formato live sarà la musica jazz, un evento scenico imperdibile, raccontata e suonata nell’appuntamento con Reno Brandoni, in dialogo con il pianista e musicologo Maurizio Baglini.

PORDENONELEGGE JUNIOR, TUTTO SCUOLE: PRENOTAZIONI DAL 4 SETTEMBRE ORE 9

Due appuntamenti speciali nell'ambito delle celebrazioni per i 20 anni di Nati per Leggere. Carezze in rima, le letture per i bimbi più piccoli a cura di Roberta Garlatti e del Coordinamento regionale Nati per Leggere del Friuli Venezia Giulia e l'incontro con Chiara Carminati e Massimiliano Tappari e il loro libro A fior di pelle, dedicato alle mamme e ai papà. Per i piccolissimi nella sezione ragazzi della Biblioteca civica  i variopinti laboratori a cura di FISM Pordenone e quelli di Melarancia. Un momento imperdibile per i più piccoli e per le loro famiglie è lo spettacolo di musica e parole “Le canzoni delle emozioni”, con Lorenzo Tozzi e Maria Elena Rosati. Per le letture ad alta voce ritornano I Gatti ostinati, mentre Peter Pan è il protagonista dello spettacolo a cura di Ortoteatro. Di grande divertimento sarà il “Servizio cacche per posta” per vendicare le ingiustizie, con Flavia Moretti. Federico Appel ci accompagna in un avventuroso viaggio in treno, di “Formichieri banchieri e animali bianchi e neri” racconterà Teresa Porcella attraverso musica, danze e giochi interattivi.  Gli appuntamenti delle mattinate scolastiche saranno su prenotazione fino a esaurimento dei posti disponibili, solo on-line dalle ore 9.00 di mercoledì 4 settembre, compilando l’apposito form collegato agli eventi prenotabili, nel sito www.pordenonelegge.it.