La vincitrice del Campiello a pnlegge

Sarà Rosella Postorino, neovincitrice del Premio Campiello 2018 con “Le assaggiatrici” (Feltrinelli), la protagonista della Serata di apertura della 17^ edizione di pordenonelegge.

Appuntamento alle 21 a Pordenone, nel Convento di San Francesco, per un talk condotto dal direttore artistico di pordenonelegge Gian Mario Villalta. Interverranno anche Matteo Zoppas, Presidente della Fondazione Il Campiello e di Confindustria Veneto, e Carlo Nordio, Presidente della Giuria dei Letterati.  Rosella Postorino presenterà il suo libro anche in occasione del dialogo con Mariapia Veladiano in programma domenica 23 settembre (ore 15,30, Auditorium Vendramini). Conduce Chiara Valerio

Anche quest’anno, dunque, pordenonelegge inaugura le sue serate nel segno di un gemellaggio letterario consolidato con il Premio Campiello. Una partnership che si rinnova anche  per il Premio Campiello Giovani 2018: giovedì 20 settembre sempre nel Convento di San Francesco i riflettori si accenderanno sui cinque finalisti: la vincitrice  Elettra Solignani con Alma Di Bello, Vincenzo Grasso, Alessio Gregori e Lorenzo Nardean. Conduce la scrittrice Federica Manzon, ospite speciale Mattia Conti.

La cerimonia di inaugurazione di pordenonelegge 2018 è in programma mercoledì 19 settembre alle 18.30 al Teatro Verdi, con Susanna Tamaro, Francesca Archibugi, Gian Mario Villalta Alessandro Fo e Federica Magro: l’omaggio al poeta friulano Pierluigi Cappello prevede la presentazione in anteprima del libro “Un prato in pendio. Tutte le poesie1992 – 2017” (pp 496, € 16), edito BUR Rizzoli, con le prefazioni di Gian Mario Villalta, Alessandro Fo ed Eraldo Affinati. E del nuovo libro che Susanna Tamaro dedica a Pierluigi Cappello, “Il tuo sguardo illumina il mondo, edito Solferino.