Incontro con Guido Guerzoni

Un po’ di numeri e qualche ipotesi sulla cultura come volano centrale di sviluppo del territorio: è questo il focus del penultimo appuntamento del cartellone di incontri “La cultura aiuta a crescere”.

Molti numeri, per la verità, il protagonista di questo incontro – il docente ed economista Guido Guerzoni, ordinario all’Università Bocconi di Milano – li aveva già illustrati proprio a Pordenone presentando, nel 2015, l’illuminante studio firmato dall’ateneo Bocconi, attraverso il quale si era calcolato l’indotto economico di pordenonelegge per il territorio: ben 7,27 euro a fronte di ogni euro erogato da privati e pubbliche istituzioni. Con i numeri Guido Guerzoni prospetterà nuove ipotesi e rinnovate motivazioni di rilancio del “sistema cultura” per il territorio nella serata di lunedì 9 luglio, alle 21.30 all'Hotel Santin nel quartiere San Gregorio-Le Grazie.

“Con la cultura (qualcosa) si mangia” titola l’appuntamento che riprenderà il valore dei grandi eventi capaci di mobilitare molte migliaia di persone, con l’evidente - e ormai certificato - ritorno economico per l’ampia area nella quale gravitano le manifestazioni. Un know how ideativo, organizzativo e amministrativo, quello che permette di allestire i grandi eventi, che non può pensarsi disgiunto dalla “cultura” di conoscenza e di relazioni alla base della progettazione e della concreta realizzazione di queste iniziative. Senza dimenticare la dimensione costante dell’informazione e della formazione che alimentano il sapere e il saper fare del territorio, e diventano la sua ricchezza “a lento rilascio”.  La partecipazione è aperta al pubblico fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Il ciclo di incontri è promosso dal Comune di Pordenone e curato da Fondazione Pordenonelegge.it con il sostegno della Presidenza del Consiglio dei Ministri, nell’ambito del progetto i20aPN.