pordenonelegge alla Design Week

Il progetto è motore di una Call che incrocia varie energie creative e produttive della città, dal Polo Tecnologico Alto Adriatico al Consorzio Universitario, dall’ITS Alto Adriatico al Centro di Formazione Professionale “Alberto Simonini”, attraverso un laboratorio di idee e progetti per la nostra "meglio gioventù".

Il progetto di restyling di un sito web, e di un sistema di prenotazioni che nell’ultimo decennio si è sviluppato per accogliere un pubblico sempre più vasto, diventa opportunità di formazione e collaborazione fra le energie creative e produttive della città: Fondazione Pordenonelegge.it, ancora una volta, cerca di interpretare le opportunità del nostro tempo come terreno di crescita comune, incrociando i valori della cultura e dell’innovazione tecnologia allo sviluppo imprenditoriale e quindi socio-economico del territorio. Realizzato con la Supervisione e il coordinamento tecnico di Alea e di quello grafico dello studio Dm+B & Associati, il progetto coinvolgerà come partners di riferimento il Polo Tecnologico Alto Adriatico, il Consorzio Universitario di Pordenone, il Centro di Formazione Professionale “Alberto Simonini” e l’ITS Alto Adriatico – Pordenone. Pordenonelegge, dunque, attraverso il progetto di restyling del sito e del sistema di prenotazione, diventerà un case-history di studio e analisi all’interno del workshop organizzato nell’ambito della 11^ Pordenone Design Week: un laboratorio di idee  in programma dal 7 all’11 marzo, nel quale si confronteranno studenti e giovani designer, coordinati da esperti di design e Ict, professori e docenti, del triennio dell’Isia Roma Design sede di Pordenone, dell’Istituto Carniello dell’Isis Sacile – Brugnera, del Liceo Galvani e dello Iusve, oltre ai “supertecnici” a indirizzo Ict dell’Its Alto Adriatico Pordenone.

«L’idea è nata dall’intuizione delle potenzialità sinergiche del progetto – spiega il presidente di Fondazione Pordenonelegge.it, Michelangelo Agrusti – Dopo un biennio pandemico di significativa implementazione delle nostre attività sul piano digitale, abbiamo programmato per il 2022 il restyling dello storico sito pordenonelegge.it: un’area web diventata di riferimento per la navigazione di milioni di navigatori, da oltre 20 anni sinonimo non solo di un festival ma anche dell’articolata dimensione, letteraria e culturale, nel tempo consolidata insieme alla Festa del Libro. Rendere il sito più contemporaneo e mobile-friendly significa anche dotarlo di nuove funzionalità, ma non solo. L’esigenza era anche quella di un rinnovato sistema di prenotazione degli eventi, quindi di un servizio ai followers culturali che seguono gli eventi di Fondazione Pordenonelegge.it. Per questo abbiamo pensato ad un “progetto corale”, capace di mettere a sistema le realtà che alimentano da un lato il tessuto produttivo di Pordenone, dall’altro l’impegno per l’alta formazione: un percorso con opportunità concrete di crescita professionale per i giovani, che avrà come obiettivo la messa a regime del rinnovato sito, insieme al potenziato sistema di prenotazione. Il tutto entro fine estate, nel countdown per la 23^ edizione di pordenonelegge attesa dal 18 al 22 settembre 2022».

 

«Pordenone si sta qualificando sempre più come polo di studi e di ricerca applicata sul design. Qui si incontrano le migliori esperienze della creatività e delle tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione – spiega Andrea Zanni direttore del Consorzio Universitario di Pordenone – Il nostro compito come ente che si occupa di alta formazione è quello di interfacciarci al mondo dell’industria, della cultura, dell’economia, delle istituzioni, dell’università e della scuola con l’obiettivo di legare Design, Arte, Architettura al sistema produttivo per incrementarne valori e visioni».

 

Il Laboratorio di idee e progetti per la realizzazione del sito web e della booking area di Fondazione Pordenonelegge.it prenderà il via lunedì 7 marzo e sarà in programma per l’intera settimana al Consorzio Universitario di via Prasecco, nell’ambito della Pordenone Design Week: l’occasione per un vivacissimo brainstorming di design applicato all’innovazione tecnologica. Dopo un brief iniziale, i partecipanti al workshop avranno a disposizione un tempo circoscritto per produrre la loro proposta: fra tutti gli elaborati pervenuti Fondazione Pordenonelegge.it sceglierà quella più allineata alle sue necessità. I vincitori potranno essere coinvolti nella fase di UX/UI design. La collaborazione con la Pordenone Design Week diventa dunque momento centrale per l’avvio del progetto di restyling: un percorso di collaborative knowledge tra il sistema della formazione e quello produttivo, come da vocazione della Design Week promossa dal Consorzio Universitario di Pordenone e da Isia Roma Design, Confindustria Alto Adriatico e Associazione Culturale Pordenone Design.

 

Gli step successivi del progetto di Fondazione Pordenonelegge.it prevedono la definizione dell’alberatura del nuovo sito con i flussi di navigazione e interazioni utente, lo sviluppo di front end e back end, la migrazione dei contenuti e le attività preparatorie al GoLive del nuovo sito. Un rush finale che già avrà in vista pordenonelegge 2022: la festa letteraria della città, attesa con entusiasmo dai lettori, dagli autori, dagli editori di tutta Italia.