LE MOSTRE E ALTRE INIZIATIVE IN CITTÀ NEI GIORNI DEL FESTIVAL…


MUSEO CIVICO D’ARTE DI PALAZZO RICCHIERI

Franco Beraldo. Segni di luce
Artista contemporaneo a proprio agio con le più varie tecniche e nell’utilizzo di materiali eterogenei, Franco Beraldo presenterà a palazzo Ricchieri una scelta delle sue ultime produzioni. Manufatti in vetro di Murano, dipinti su supporti differenti, Haiku, opere su carta introducono il visitatore nell’universo artistico del maestro, esplicitato in un’arte astratta e pura, velata di poesia.

Durante Pordenonelegge:
da mercoledì 15 a venerdì 17 settembre: 10:00-13:00 e 15:00-19:00
sabato 18 e domenica 19 settembre: 10:00-13:00 e 15:00-20:00

***

GALLERIA HARRY BERTOIA

Giannino Furlan. Architetto a Pordenone
L’esposizione intende valorizzare la figura dell’architetto Gianluigi (Giannino) Furlan, che ha contribuito in maniera sostanziale ed efficace al dibattito architettonico ed urbanistico di Pordenone nel secondo dopoguerra, laboratorio per sperimentare nuove idee e proposte legate ai temi della residenzialità e dell’incremento demografico. In questo contesto culturale egli ha manifestato la crescente attenzione per i materiali costruttivi e le relazioni con l’insieme urbanistico nel quale si inserivano i nuovi manufatti. Si è trattato di un percorso di ricerca che ha esteso anche all’arredo degli interni ed agli interventi di riqualificazione dell’esistente, con grande attenzione allo spazio circostante.

La mostra è realizzata in collaborazione con l’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Pordenone, e con la Fondazione Ado Furlan.

Durante Pordenonelegge:
da mercoledì 15 a venerdì 17 settembre: 10:00-13:00 e 15:00-19:00
sabato 18 e domenica 19 settembre: 10:00-13:00 e 15:00-20:00


Carlo Ciussi: pittura come umanità allo stato puro
Carlo Ciussi è stato un protagonista dell’arte italiana del XX secolo: le sue opere trasmettono immagini intense e di vibrante essenzialità, che appaiono come espressioni di umanità allo stato puro. Il percorso espositivo delinea l’evolversi della sua ricerca dal 1964 al 2012 sempre indirizzata a far rivivere, mediante il colore, le relazioni dell’uomo con l’ambiente circostante. Si tratta di un segno artistico che muta nel tempo e da geometrico diventa angolare fino a disseminarsi all’interno dell’opera pittorica. Attraverso questi tracciati visuali l’artista coglie l’evolversi del mondo e le relazioni che ogni persona sperimenta con la realtà. La sua opera non è categorizzabile secondo schemi correnti o canoni precostituiti, ma viene vissuta come inesorabile e inesausta trasformazione dell’universo.

La mostra è realizzata in collaborazione con Archivio Carlo Ciussi e Fondazione Ado Furlan.

Durante Pordenonelegge:
da mercoledì 15 a venerdì 17 settembre: 10:00-13:00 e 15:00-19:00
sabato 18 e domenica 19 settembre: 10:00-13:00 e 15:00-20:00

***

MUSEO CIVICO DI STORIA NATURALE “SILVIA ZENARI”

Silvana Rava. Natura in arte
L’autrice è una delle più apprezzate pittrici botaniche, premiata con la gold medal dalla RHS di Londra. L’esposizione propone al visitatore una serie di dipinti botanici, per valorizzare la bellezza della natura in ogni sua declinazione. Il percorso visuale si compone di fiori, piante spontanee, funghi, frutta e verdura, eseguiti ad acquerello con grande accuratezza scientifica.

La mostra è realizzata in collaborazione con la Compagnia delle Rose di Pordenone.

Durante Pordenonelegge:
da mercoledì 15 a venerdì 17 settembre: 10:00-13:00 e 15:00-19:00
sabato 18 e domenica 19 settembre: 10:00-13:00 e 15:00-20:00

***

BIBLIOTECA CIVICA – CHIOSTRO

Divina Commedia: il Purgatorio
Nell’ambito delle iniziative in occasione dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, la mostra “Il Purgatorio” presenta una collezione collettiva di alcuni tra i migliori filatelisti tematici italiani. Attraverso francobolli, cartoline illustrate ed annulli vengono “commentati visivamente” i versi di Dante riportati integralmente in fondo ad ogni pagina.

La mostra è curata dal Centro Filatelico Numismatico Pordenonese

Orari di apertura:
venerdì, sabato e domenica: 9.30-20.00

***

BIBLIOTECA CIVICA – SALA ESPOSIZIONI

Artisti per il domani
Giovani appassionati d’arte danno vita ad un progetto collettivo che attraverso la pittura, la scultura, la fotografia, la scrittura mette in luce il loro rapporto con la natura, le emozioni, le fobie, l’angoscia causata dalla pandemia. Con l’intento di dare una visione originale degli argomenti trattati e testimoniare la continua evoluzione dell’immaginazione e della cultura nei molteplici campi artistici.

Orari di apertura:
mercoledì – sabato: 10.00–13.00 e 15.00–18.30
domenica: 15.00–18.30

***

GALLERIA SAGITTARIA, CASA DELLO STUDENTE ANTONIO ZANUSSI PORDENONE

Sentieri Illustrati. Mostra internazionale di Illustrazioni per l'infanzia
Inaugurazione, con Luca Novelli, della tredicesima edizione di Sentieri Illustrati che quest’anno ha per protagonista il suo lavoro di divulgazione scientifica. Al centro della mostra i 22 personaggi della collana Lampi di genio di Editoriale Scienza: da Dante a Einstein e ritorno. Attorno opere storiche come Il primo libro sui computer (Mondadori, 1983) che vendette un milione di copie nel mondo, il Viaggio con Darwin (Rizzoli), e la collana I Pensierosi (Valentina Edizioni, 2021).

La mostra, curata e presentata da Silvia Pignat e Angelo Bertani, prevede visite guidate per gruppi e laboratori per le scuole.

A cura del Centro Iniziative Culturali Pordenone
Inaugurazione: venerdì 17 settembre 2021, ore 18.00

Ingresso gratuito, con GREEN PASS E PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA inviando mail a [email protected]

***

CASA FURLAN, VIA MAZZINI 51-53

Piranesi frontespizi. Dalla collezione di Giannino Furlan
In concomitanza con la mostra su Giannino Furlan (1935-1997), organizzata dall’Ordine degli Architetti P.P.C. di Pordenone nella Galleria Harry Bertoia, la Fondazione Ado Furlan presenta negli spazi espositivi di Via Mazzini 51-53 una mostra di frontespizi di Giovanni Battista Piranesi (1720-1778). Le incisioni provengono dalla raccolta dell’architetto pordenonese che fu un appassionato collezionista di stampe e in particolare di opere di Piranesi.

Nelle giornate di pordenonelegge è prevista un’apertura speciale: 10.30-12.30; 16.00-19.30

***

CLUB ALPINO ITALIANO – SEZ. DI PORDENONE (Piazza del Cristo, 5/A)

Sentieri sotto la neve
6° Concorso fotografico “Omaggio a Mario Rigoni Stern”
È ancora una delle opere di Mario Rigoni Stern ad ispirare l’edizione 2020/2021 del concorso fotografico in omaggio al Maestro, uno dei più grandi scrittori dell'Italia del dopoguerra e Uomo dell’Altopiano d’Asiago. In un originale allestimento, la mostra riunisce le opere vincitrici e molte delle fotografie in concorso. Rigoni Stern scrive in uno dei suoi racconti “Sono nato alle soglie dell’inverno, in montagna, e la neve ha accompagnato la mia vita”. E questa breve frase riassume il rapporto che lo scrittore ebbe, in tutta la sua vita, con la neve.

A cura del Comitato Scientifico Veneto Friulano e Giuliano in collaborazione con la Sezione CAI di Pordenone e il CAI Friuli Venezia-Giulia

Orari di apertura:
da mercoledì a domenica: 15.00–20.00

***

PAFF! PALAZZO ARTI FUMETTO FRIULI - VILLA DI PARCO GALVANI

Manara secret gardens
Cinquant’anni di carriera del maestro del fumetto italiano più conosciuto al mondo, Milo Manara, attraverso i fantastici universi narrativi da lui esplorati. 130 opere tra tavole originali, grafiche, disegni, studi e documenti d’epoca, per tracciare forse per la prima volta con questa ampiezza lo spettacolare orizzonte creativo di Manara. Fantasie felliniane, Creature e altre meraviglie, Fantafuturi e Passati immaginari sono le quattro sezioni tematiche sulle quali si sviluppa il progetto di questo evento, dedicate ad altrettanti aspetti della multiforme arte manariana.

Flavio Massarutto & Squaz. MINGUS Master of Jazz
In occasione della presentazione del libro Mingus di Flavio Massarutto e Squaz, PAFF! inaugura una grande mostra con le tavole originali del disegnatore, che conduce il visitatore in un viaggio ricco di visioni, ascolti e contenuti aggiuntivi al volume, per scoprire la vita, la musica e i tempi di un gigante del jazz.
Domenica 19 settembre visita guidata con gli autori.
Realizzata in collaborazione con Circolo Controtempo, nell’ambito della rassegna Il Volo del Jazz.

TǓK TEN, i dieci anni di cover art di Tǔk Music
L’esposizione celebrativa della raffinata etichetta personale del trombettista e flicornista Paolo Fresu: jazz e non solo. Quando grafica, testi e contributi visuali sono finalmente leggibili, grazie a formati maggiorati del package di CD e vinili, carte di pregio e cura del dettaglio.

Orari di apertura:
mercoledì – venerdì 15-20
sabato – domenica 10-13 / 15-20
info: www.paff.it

 

E ANCORA, IN CITTÀ…

TENSO “UNA PIAZZA PIENA DI LIBRI” – PIAZZA XX SETTEMBRE

Un libro sospeso per NESSUNO ESCLUSO
In occasione di pordenonelegge 2021, LeggiAMO 0-18, con la collaborazione della Fondazione Pordenonelegge, propone nell’area LibrerieCoop presso il grande book-shop di Piazza XX Settembre, la campagna di acquisto-donazione libri “Un libro sospeso per NESSUNO ESCLUSO”, con la richiesta a chi acquista un libro di comprarne anche un secondo a scelta, da destinare al Progetto regionale di promozione della lettura LeggiAMO 0-18, perché possa utilizzarlo per creare una piccola biblioteca di quartiere nel complesso popolare ATER di Gorizia, dove il Progetto regionale svolgerà un’azione di promozione della lettura dedicata alle fragilità socio-culturali dei bambini e ragazzi residenti.

Un’iniziativa per promuovere e far scoprire la bellezza di leggere e il valore sociale, culturale ed educativo della lettura e dei libri come strumento di crescita e riscatto per le nuove generazioni.

A cura LeggiAMO 0-18 Progetto di promozione della lettura della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

 

Ristoranti La Vecia Osteria del Moro e Il Cenacolo
DANTE À LA CARTE
Nelle serate di venerdì 17 e sabato 18 settembre a cena e domenica 19 settembre a pranzo, gli attori Arianna Addonizio, Meredith Airò Farulla, Filippo Fossa e Paolo Mutti si alterneranno nei ristoranti La Vecia Osteria del Moro e Il Cenacolo di Pordenone per recitare brevi “pillole” in versi tratte dalla Divina Commedia. Gli interventi poetici potranno essere scelti dai commensali direttamente da menù dedicati presenti al tavolo.

A cura de La Compagnia di Arti e Mestieri Pordenone