AUTORI

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutti
Silvia Pegoraro
Silvia Pegoraro, critica e storica dell’arte, progettista e curatrice di mostre indipendente, si è laureata all'Università di Bologna, e ha conseguito il Dottorato di ricerca presso la stessa Università. Qui ha collaborato, come docente a contratto, con la Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali, per l’insegnamento di Sociologia dell’arte, tenendo nel frattempo, per diversi anni, corsi di Teoria e Fenomenologia della Critica al Master per Curator all’Accademia di Brera di Milano. Ha fatto parte della redazione della rivista “Parol - Quaderni d’arte”, edita dall’Istituto di Estetica dell’Università di Bologna, e collaborato con altre riviste d’arte, di letteratura e di estetica, tra cui “Il Verri” e la “Rivista di filologia e critica”, oltre che con “Il Corriere della sera” e con “Il Messaggero”. E’ stata consulente della casa editrice Leonardo Arte di Milano (sezione International), come responsabile dell’edizione italiana di monografie dedicate all’arte moderna e contemporanea (Picasso, Dalì, Frida Kahlo, Modigliani ecc.). Ha progettato e curato numerose mostre e pubblicato vari saggi di critica letteraria e critica d’arte, dedicando da sempre particolare attenzione ai rapporti tra letteratura e arti visive. Tra le pubblicazioni: La metamorfosi e l'ironia. Saggio su Alberto Savinio, Printer, Bologna ; Nel solitario cerchio. L'infinito e la pittura di Caspar David Friedrich, Pendragon, Bologna ; Charles Baudelaire. Sinestesie critiche, Bulzoni, Roma; Un piccolo foglio per contenere il mondo, introduzione a Wols, Aforismi (traduzione e cura di S. Pegoraro), Pendragon, Bologna; Immagini di parole. Saggi di letteratura contemporanea, Aspasia, Bologna; Enrico Baj- I Guermantes, Skira-Seuil , Milano-Parigi (co-autore Alain Jouffroy); Il fool degli inferi: spazio e immagine in Giorgio Manganelli, Bulzoni, Roma.
GIOVEDÌ 15 SETTEMBRE 2016 ORE 18:00
Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea “Armando Pizzinato”

Incontro con Silvia Pegoraro. Interventi di Angelo Bertani e Roberto Duse

In collaborazione con Assessorato alla Cultura Comune di Pordenone e Archivio Luigi Boille Roma