Poker d'assi per LibrINsieme 2017

Quattro grandi autori ci accompagnano in una riflessione fra temi personali e questioni del nostro tempo: una piccola ’indagine’ dentro e fuori di noi, nel conto alla rovescia verso il Natale. Alla Fiera di Udine, nell’ambito di Idea Natale 2017.

Dal 16 al 19 novembre 2017 torna a Udine LibrINsieme: è la terza edizione di un appuntamento illustrato oggi nell’ambito della conferenza stampa di presentazione di Idea Natale 2017, che si è svolta nella sede di Udine e Gorizia Fiere. Ideato come vetrina editoriale e letteraria di riferimento per le case editrici, le librerie, gli autori, gli operatori e naturalmente per il pubblico di Nordest, LibrINsieme 2017 è Promosso dalla Fondazione Pordenonelegge.it con Udine e Gorizia Fiere, ED è curato da Gian Mario Villalta, Alberto Garlini e Valentina Gasparet. Si aprirà giovedì 16 novembre, alle 18.30, nello Spazio Incontri del Padiglione 6 della Fiera: quattro grandi protagonisti scandiranno le quattro giornate di LibrINsieme 2017, sono lo psichiatra e saggista Paolo Crepet, lo scrittore e insegnante Enrico Galiano, il politologo - editorialista Alan Friedman, il giornalista e scrittore Pietrangelo Buttafuoco. Quattro autori chiamati ad accompagnare il pubblico di IdeaNatale alla Fiera di Udine in una piccola ma emozionante riflessione fra temi personali e questioni del nostro tempo, in un percorso letterario che lancia la volata verso il Natale. LibrINsieme, infatti, anche quest’anno siglerà il conto alla rovescia verso la Festa più attesa dell’anno proponendo storie, racconti e personaggi da sfogliare insieme sotto l’albero.



Si parte, come anticipato, con l’evento inaugurale, giovedì 16 novembre alle 18.30: protagonista sarà un volto fra i più noti al grande pubblico, Paolo Crepet, psichiatra e saggista, che ci ha aiutato a decodificare tanti fenomeni e accadimenti degli ultimi vent’anni in Italia. A LibrINsieme si soffermerà sui temi deIl coraggio. Vivere, amare, educare, l’ultimo saggio uscito per Mondadori, in una presentazione arricchita dalle letture dell’attore Fabiano Fantini. Il libro è un «ipotetico inventario» per declinare il coraggio negli ambiti di esperienza e della vita quotidiana: il coraggio di educare, di dire no, di ricominciare, di avere paura, di scrivere, di immaginare, di creare... Perché è il coraggio a consentirci di capire il presente e di costruire il futuro.  Venerdì 17 novembre alle 17.30, sempre nello Spazio Incontri del Padiglione 6 sarà la volta del romanziere pordenonese Enrico Galiano, firma di Garzanti ma anche uno dei 100 migliori insegnanti d’Italia secondo Masterprof.it 2015. Il suo “Eppure cadiamo felici” (Garzanti) è un romanzo d’esordio capace di toccare le emozioni più profonde: pagine dedicate ai momenti nei quali il mondo sembra un nemico, eppure basta appoggiare la testa su una spalla pronta a sorreggerci perché le emozioni non facciano più paura. «La maggior parte della bellezza del mondo - spiega Galiano - se ne sta lì, nascosta lì: nelle cose che cadono, nelle cose che nessuno nota, nelle cose che tutti buttano via».

Dal personale al globale, sabato 16 novembre, ci traghetterà Alan Friedman, l’esperto di geopolitica e di Stati Uniti più noto e familiare agli italiani. Giovanissimo collaboratore dell’amministrazione del presidente Jimmy Carter, a lungo corrispondente del Financial Times e in seguito inviato dell’International Herald Tribune ed editorialista del Wall Street Journal, Friedman è autore di uno dei libri cult del 2017, “Questa non è l’America“ (Newton Compton). La sua analisi sulle ultime evoluzioni della presidenza Trump ci aiuterà a leggere in presa diretta le questioni che tengono il mondo in scacco, prima fra tutte il braccio di ferro fra gli USA e il dittatore nordcoreano Kim Jong Un. In platea ad ascoltare Friedman ci sarà anche il pubblico di 'Pordenonelegge il territorio', che proprio sabato 18 novembre propone una nuova tappa delle sue escursioni fra gusto, paesaggio e cultura: una piccola ma intensa full immersion attraverso le colline friulane e San Daniele, che culminerà in Fiera a Udine. Info e prenotazioni qui tel 0434.1573200.

A chiudere LibrInsieme 2017, domenica 19 novembre alle 17.30, sarà l’incontro con uno degli autori più originali della scena contemporanea, il giornalista scrittore e saggista siciliano Pietrangelo Buttafuoco. “Armatevi e morite. Perché la difesa facile è un brutto imbroglio” (Sperling & Kupfer) titola l’illuminante pamphlet scritto da Buttafuoco a quattro mani con Carmelo Abbate: un libro che svela il maledetto imbroglio della “difesa facile”, di chi spaccia il mantra dei “cittadini con la pistola”, la ricetta “un’arma in ogni famiglia”. Anche elettoralmente. Un imbroglio, un percorso illogico e irrazionale, che, nella realtà dei fatti e dei numeri, ci rende più esposti, più insicuri, più vittime.