Ivan Cotroneo a Pordenone

Illustrata a pordenonelegge 2015, in occasione della cerimonia di Premiazione del Concorso “Scrivere di cinema”, l’esperienza friulana del set di “Un bacio” – il film scritto e diretto da Ivan Cotroneo – ritorna protagonista nella serata di domani, mercoledì 6 aprile, con l’eccezionale serata in programma alle 21 a Cinemazero, protagonista l’autore della pellicola accompagnato dalla produttrice Francesca Cima (Indigo Film).

Un bacio era stato girato interamene a Udine lo scorso anno e proprio a pordenonelegge Cotroneo ebbe l’occasione di ripercorrere alcuni backstage del set di fronte a una attenta ed emozionata platea di studenti. Un anno dopo Ivan Cotroneo torna a Pordenone per una serata che sarà anche vetrina d’eccezione per l’edizione 2016 di Scrivere di Cinema, promossa in collaborazione con Fondazione Pordenonelegge.it. Il concorso – aperto alla partecipazione degli under 25 fino al 15 giugno 2016, info http://scriveredicinema.mymovies.it/ - è l’unica “palestra” rivolta ai giovani critici cinematografici in Italia, e grazie agli stage redazionali in palio può diventare un ottimo trampolino di lancio per  cinéphile in erba.



La serata di domani, intanto, racconterà al pubblico di Pordenone un film idealmente dedicato a tutti i giovani e al loro diritto di cercare una propria personale strada alla felicità. Come spiega lo stesso Cotroneo «Un bacio è un film che ha per protagonisti tre adolescenti. Un film che, per le tematiche che tratta è rivolto a tutti, adulti e non, ma che parla soprattutto ai ragazzi. Ragazzi che mettono al primo posto l’amicizia. Che si sentono soli. Che hanno una terribile paura di essere diversi, e di venire giudicati. Di ritrovarsi un'etichetta addosso. Qualunque essa sia».

In sala sarà presente l’Assessora regionale al Lavoro e Istruzione Loredana Panariti, chiamata a presentare la pubblicazione sul “Progetto regionale di prevenzione e contrasto del fenomeno del bullismo omofobico: rilevazione del problema, strategie d’intervento e attività di formazione”, di cui l’Assessorato regionale al Lavoro, Formazione, Istruzione, Pari Opportunità, Politiche giovanili, Ricerca e Università della Regione Friuli Venezia Giulia è capofila, affiancata da Arcigay, rappresentato da Nacho Quintana Vergara, Presidente della sezione Udine e Pordenone, e Davide Zotti, della sezione di Trieste e responsabile educativo del progetto. Sarà presente anche il Garante dei diritti della persona FVG, Fabia Mellina Bares, che patrocina il film per le tematiche affrontate.

Un bacio ha per protagonisti Lorenzo (Rimau Grillo Ritzberger), Blu (valentina Romani) e Antonio (Leonardo Pazzagli) che hanno molte cose in comune: l'età – sedici anni –, frequentano la stessa classe nello stesso liceo in una piccola città del nord est, hanno ciascuno una famiglia che li ama, e tutti e tre, anche se per motivi differenti, finiscono col venire isolati dagli altri coetanei. Un bacioè un film sull’adolescenza, sulle prime volte, sulla ricerca della felicità. Ma anche sul bullismo e sull’omofobia. Sui modelli e sugli schemi che ci impediscono, e che impediscono soprattutto ai ragazzi, di essere felici, di trovare la strada della loro singola, particolare, personale felicità. Liberamente ispirato all'omonimo libro del regista, edito da Bompiani nel 2010, è prodotto da Indigo FilmTitanus con Rai Cinema, e con il sostegno di FVG Film Commission, al cinema distribuito da Lucky Red.

Ivan Cotroneo sarà poi a Spilimbergo sabato 9 aprile per presentare il film al cinema Miotto (ore 20.45): un appuntamento che segna anche la prima anticipazione al festival sui maestri della fotografia Le Giornate della Luce, vinto lo scorso anno da Luca Bigazzi, che firma la fotografia di Un bacio.