pordenonelegge e la Rai

Pordenonelegge 2015, in diretta dal festival con la sede regionale Rai Friuli Venezia Giulia. Tre puntate di “Radio ad occhi aperti” estate, le dirette del programma Hollywood Party, la registrazione di una puntata del programma “La lingua batte”, i collegamenti con molti programmi Rai, da Fahreneit a Miracolo italiano.

Ci saranno grandi autori internazionali, da Azza Filali a Marcel Figueras e Michal Ajvaz, passando per il pianista Ramin Bahrami, chiamato a raccontare il genio di “Nonno Bach”.

E molti protagonisti della scena letteraria e saggistica italiana, da Walter Siti a Carlo Sini, Umberto Ambrosoli, Fulvio Abbate, Massimo Onofri. Saranno tre puntate davvero speciali quelle di “Radio ad occhi aperti” dedicate al piacere della lettura e all’arte della scrittura raccontata dagli autori di pordenonelegge 2015, la Festa del Libro con gli Autori in calendario dal 16 al 20 settembre. A questa 16^ edizione la sede regionale RAI del Friuli Venezia Giulia dedica  un impegno speciale, con tre puntate di “Radio ad occhi aperti”, a cura della programmista regista Daniela Picoi, in onda direttamente dallo studio di Pordenone nella postazione predisposta dalla Rai, in collaborazione con il festival, per raccontare pordenonelegge in presa diretta dalle 11.14 alle 12.30. Sono previsti anche collegamenti in esterna a cura di Gigi Zannini e ulteriori dirette da studio nel pomeriggio di mercoledì e giovedì, dalle 14.30 alle 14.50. In ciascuna puntata saranno ospiti anche i curatori del festival, Gian Mario Villalta (Direttore Artistico), Alberto Garlini e Valentina Gasparet. «La sede RAI per il Friuli Venezia – spiega il direttore della sede RAI FVG Guido Corso -  da sempre attenta a svolgere il suo fondamentale ruolo di servizio pubblico anche con una forte presenza sul territorio in occasione di manifestazioni di indubbia valenza culturale, ha voluto, come negli anni passati, dedicare ampi spazi della propria programmazione a “pordenonelegge”, con cui ha avviato un’importante sinergia, che cresce con il crescere dell’evento».

«Questa edizione del festival evidenzia le caratteristiche di una manifestazione che sa fare squadra con la città e il territorio - spiega Giovanni Pavan, presidente della Fondazione Pordenonelegge.it - Ringraziamo quindi la sede RAI per l’attenzione dedicata a pordenonelegge 2015, nel segno di una collaborazione che si è consolidata nel tempo e che auspichiamo in ulteriore crescita». Accanto alla collaborazione con la sede regionale RAI, pordenonelegge ha attivato mollteplici sinergie con Radio Rai: sono previste due dirette del programma di Radio3Rai Hollywood Party nelle serate di giovedì 17 e venerdì 18, grazie alla collaborazione tecnica della sede. E una puntata del programma di Radio3 Rai “La lingua batte” sarà registrata da Pordenone. Senza dimenticare i collegamenti con ulteriori programmi Rai, da “Farheneit” a “Miracolo italiano”, e la presenza di inviati del Tg2, di Rai News 24, del GR e di altre testate RAI in fase di definizione. Senza dimenticare i consueti collegamenti in diretta da Pordenone nelle varie edizioni dei Tg e dei Gr regionali.