I finalisti di Scrivere di Cinema

I giurati di Scrivere di cinema Premio Alberto Farassino, dopo aver letto e votato le oltre 800 recensioni giunte da tutta Italia al concorso nazionale di critica cinematografica promosso dalla Fondazione Pordenonelegge, Cinemazero, il Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani e MYmovies in collaborazione con Alice nella città, hanno scelto i finalisti per le due sezioni di gara.



FINALISTI YOUNG ADULT
Antonio Canzoniere (Catanzaro) per The Wolf of Wall Street
Giorgio Cornelio (Macerata) per Nymphomaniac
Alessandro Di Filippo (Salerno) per Stop The Pounding Heart
Raffaele Indri (Udine) per La grande bellezza

FINALISTI UNDER 25
Gianluca Giraudo (Torino) per Il capitale umano
Walter Farnetti (Viterbo) per Maps to the Stars
Francesco Trotta (Roma) per Solo gli amanti sopravvivono
Alessandro Venier (San Vito al Tagliamento) per Locke

Sono loro i critici e ribelli, come recita il motto di questa dodicesima edizione di Scrivere di cinema, che si contenderanno i premi messi in palio, a partire da un workshop redazionale all'interno del Festival Internazionale di Roma.

Il verdetto finale è fissato per sabato 20 settembre alle ore 11.30 presso l'Aula Magna centro Studi di Cinemazero, in un appuntamento che rientra nel programma di pordenonelegge.it Festa del libro con gli autori: alla presenza dei giurati Mauro GervasiniNicola LagioiaAdriano De GrandisViola Farassino verranno decretati i vincitori. Ospite d'onore sarà lo scrittoreFrancesco Piccolo, Premio Strega 2014, sceneggiatore di molti film di successo, da My name is TaninoLa prima cosa Bella di Paolo Virzì, a Caos Calmo di Antonello Grimaldi e Habemus Papam di Nanni Moretti, fino a Il capitale umano di Paolo Virzì, con il quale ha vinto il David di Donatello. Piccolo ha vestito anche i panni del critico cinematografico per il Sole 24Ore, oltre ad aver scritto in veste di spettatore smaliziato delle pagine memorabili in alcuni suoi libri, come ne L'Italia spensierata. Intervistato da Nicola Lagioia, che, oltre a essere giurato del concorso condivide con Piccolo il mestiere dello scrittore, dirige la collana di letteratura italiana di Minimum Fax ed è tra i fondatori del blog www.minimaetmoralia.com, avrà modo di raccontare il mestiere dello scrivere perdi cinema.

Nel corso dell'incontro verrà inoltre assegnato il Premio del Territorio Friuladria, riservato agli studenti della Provincia di Pordenone con il sostegno di Banca Friuladria Credit Agricole. In questo caso a decidere il vincitore sarà la giuria formata da quattro docenti del territorio: Fiorenza Poletto (I.S.I.S. Marchesini, Sacile), Pierpaola Busetto (Liceo Scientifico Statale M.Grigoletti, Pordenone), Sara Fabretto (Liceo Scientifico Statale M.Grigoletti, Pordenone), Alessandra Magoni (ITSSE O.Mattiussi, Pordenone) coordinati da Sabatino Landi.

In attesa di conoscere la classifica finale, si può già tracciare un primo bilancio di questa edizione del concorso: estrema eterogeneità nella scelta dei film recensiti - da quelli più mainstream a quelli più difficili da reperire a causa di un meccanismo distributivo che penalizza i titoli d'essay e indipendenti – e un buon livello di scrittura e di padronanza critica. Il che fa ben sperare per il futuro e testimonia come Scrivere di cinema si confermi quale osservatorio importante dei giovani appassionati di cinema e di scrittura. Tutte le recensioni che hanno partecipato al concorso sono pubblicate alla pagina ufficiale scriveredicinema.mymovies.it.

Info e prenotazioni: 0434.520404, [email protected]