CARO AUTORE, TI SCRIVO... 2017

IL CONCORSO “CARO AUTORE, TI SCRIVO...”

È rivolto a tutti gli studenti delle Scuole Secondarie di I grado, che vengono invitati a leggere uno dei quattro libri selezionati da pordenonelegge.it e a scriverne una recensione sotto forma di lettera all’autore. Le lettere verranno valutate da una giuria composta dallo scrittore Pierdomenico Baccalario (Presidente), Valentina Gasparet, Elisabetta Pieretto, Paola Schiffo, Gabriella Scrufari e Mauro Rossato.
Nell’ambito della XVIII edizione di pordenonelegge.it verranno scelti i primi tre “critici in erba” per ciascun titolo, che si aggiudicheranno la pubblicazione del loro lavoro sul sito www.pordenonelegge.it, riceveranno una pergamena autografata dall’autore recensito e una selezione di libri pubblicati dagli editori che rientrano nella rosa degli autori scelti.
Tutte le lettere pervenute verranno consegnate agli autori a cui sono rivolte e rappresenteranno un importante riferimento per la conduzione degli incontri.


PER PARTECIPARE


Possono partecipare tutti i ragazzi di età compresa tra i 12 e i 14 anni.

Per trasmettere l’elaborato è necessario accedere al sito www.pordenonelegge.it sezione Concorso “Caro autore, ti scrivo…”, compilare l’apposito form e allegare l’elaborato in formato pdf o word.
Il testo dovrà avere una lunghezza massima di 2700 battute, spazi inclusi.
Le recensioni dovranno pervenire entro e non oltre sabato 2 settembre 2017.

PREMIAZIONI


I vincitori verranno proclamati nel corso degli incontri con gli autori dei libri selezionati (Luigi Garlando, Guia Risari, Bruno Tognolini, Gabriele Clima) a pordenonelegge.it Festa del libro con gli autori, che si terrà a Pordenone dal 13 al 17 settembre 2017.

GLI AUTORI, I LIBRI


GABRIELE CLIMA, scrittore e illustratore, tiene incontri e laboratori in tutta Italia con studenti e insegnanti sulla lettura e sulla scrittura; per questo molte sue storie toccano tematiche sociali quali il disagio, la diversità, l’integrazione. È autore di numerosi libri, tra gli altri, L’albero delle storie, Roby che sa volare, Continua a camminare. È membro dell’Associazione Italiana Scrittori per l’Infanzia. Il suo libro Il sole fra le dita è stato finalista al premio Andersen 2017.
Il sole fra le dita (Edizioni San Paolo, 2016)
Dario ha sedici anni. È un tipo difficile da trattare, ne sanno qualcosa i suoi insegnanti. Vive con la madre con la quale comunica poco o nulla. Il padre non c’è più, ha abbandonato la famiglia quando Dario era solo un bambino e, da allora, Dario vive allo sbando. A scuola, dopo l’ennesimo scontro, il preside decide di assegnarlo per punizione a un servizio di assistenza “volontario” a uno studente disabile. E così Dario conosce Andrea, detto Andy, immobilizzato su una sedia a rotelle e incapace di comunicare. Dario e Andy non potrebbero essere più diversi, ma una straordinaria avventura “on the road” ribalterà tutti gli schemi.

LUIGI GARLANDO è caporedattore della Gazzetta dello Sport. Da anni scrive libri per ragazzi, molti dei quali divenuti dei casi editoriali, come la celebre serie Goal. Nel 2008 riceve il Premio Bancarella Sport per il suo romanzo sull’Inter, Ora sei una stella. Per questo mi chiamo Giovanni, sulla vita di Giovanni Falcone, è uno dei libri più letti e adottati nelle scuole italiane. Nel 2017 vince il Premio Strega Ragazze e Ragazzi con L’estate che conobbi il Che.
Io e il Papu (Rizzoli, 2017)
Arcadio ha undici anni e non parla da due. Da quella sera dell’attentato in cui la mamma è rimasta ferita a un braccio. Quando il Papa riceve la sua lettera, diversa dalle altre perché non ci sono parole ma solo figurine di calciatori, non ha dubbi: questo bambino sta soffrendo, e lui deve aiutarlo. Anche se è la Settimana Santa, anche se la sua agenda è piena di impegni. Sotto gli occhi increduli delle guardie e degli alti prelati, Francesco si toglie l’abito talare e si getta nella sua personale dimissione: liberare il bambino dall’armadio di paure in cui è rinchiuso.

GUIA RISARI dopo essersi laureata in Filosofia Morale a Milano, ha vissuto in Francia, dove si è interessata di Letteratura comparata delle migrazioni. Ha tradotto e curato romanzi, poesia e saggistica. Pubblica articoli, testi surrealisti, teatrali, libri per bambini, poesia e narrativa. Tra i suoi libri, Il taccuino di Simone Weil, Il Decamerino, Il viaggio di Lea, Gli amici del Fiume.
La porta di Anne (Mondadori, 2016)
È l’agosto 1944. Alle prime luci dell’alba, tra le vie di Amsterdam c’è una casa in cui tutti sognano. Peter sogna verdi colline da attraversare a cavallo. Auguste sogna una pelliccia. Fritz sogna la donna che ama. Edith sogna di tornare bambina. Anne sogna di diventare una scrittrice. Il sogno più grande, per tutti loro, è la libertà: rintanati in un nascondiglio da oltre due anni per sfuggire alle persecuzioni contro gli ebrei, aspettano che gli Alleati cancellino dall’Olanda e dal mondo l’incubo del nazismo. Per la prima volta, un punto di vista inedito sulla vita di Anne Frank e degli occupanti dell’Alloggio segreto, nelle ore prima dell’arresto.

BRUNO TOGNOLINI è nato a Cagliari e vive un po’ a Bologna e un po’ a Lecce, e un po’ in viaggio nei mille incontri con i lettori. Dopo il DAMS di Bologna e un decennio di teatro, è ormai da trent’anni per amore e mestiere scrittore “per bambini e per i loro grandi”. Ha scritto poesie, romanzi e racconti, programmi televisivi (come l’Albero Azzurro e la Melevisione), saggi, canzoni. È Premio Andersen 2007 e 2011 come miglior scrittore italiano per ragazzi.
Il giardino dei musi eterni (Salani, 2017)
Ginger, una splendida gatta Maine Coon, si è appena risvegliata nel Giardino dei Musi Eterni, un cimitero per animali. Anche lei adesso è un Àniman, uno spirito che fa parte dell’anima del mondo, invisibile agli occhi umani. La vita di Ginger e i suoi amici Àniman trascorre felice, finché oscure minacce non incombono su di loro: nessuno sa spiegarsi alcune misteriose sparizioni e il terreno del cimitero sta per essere venduto a una società edile. E, come se non bastasse, i peluche dei bambini in visita dai loro piccoli amici hanno uno sguardo quasi vivo, preoccupante…

AUDIOLIBRI


Per chi ha difficoltà a leggere autonomamente, grazie al Centro Internazionale del Libro Parlato “A. Sernagiotto” onlus, sez. staccata Comitato Libro Parlato S.Vito, a partire dal mese di luglio i libri selezionati saranno disponibili anche in formato audiolibro.
Per info: Biblioteca Civica di S.Vito al Tagliamento
tel. 0434.80405

FORM PER L'ISCRIZIONE


I campi contrassegnati dall’asterisco (*) sono obbligatori


(formato word o pdf – peso massimo 2 MB
Nominandolo con il tuo cognome e nome - cognome autore scelto es: RossiAndrea-Boyne)

Il testo dovrà avere una lunghezza massima di 2700 battute, spazi inclusi.

Ti suggeriamo inoltre di inserire in cima al foglio del tuo elaborato gli stessi dati (tuo cognome e nome – cognome autore scelto).

Dichiaro di aver preso visione dell'Informativa privacy sul trattamento dei dati D.Lgs. n.196/03.*

Attendere caricamento