LibrINsieme a Udine con pordenonelegge

Sarà un Triveneto formato libro tutto da sfogliare, quello di LibrINsieme, al via giovedì 26 novembre con la sua prima edizione in programma fino a domenica 29 a Udine Fiere (Padiglioni 8 e 9).

Nell’ambito di IdeaNatale 2015 quattro giorni dedicati alle case editrici, alle librerie, agli autori, operatori e naturalmente al pubblico triveneto. Ai protagonisti del mondo del libro perché possano condividere un’esperienza di interessi comuni, di scoperta e soprattutto del piacere di stare insieme. LibrINsieme sarà un piccolo, raffinato e articolato evento letterario ed editoriale: partirà dal Triveneto, una geografia che ha intorno a sé tante storie diverse da raccontare, tante esperienze da incontrare, attraverso terre, lingue e confini. E partirà dalle persone che fanno i libri, li scrivono, li leggono, ne parlano: per scoprire ancora una volta che i libri sono una cosa bella, anzi bellissima.



Promosso dalla Fondazione Pordenonelegge.it con Udine e Gorizia Fiere, LibrINsieme è realizzato in sinergia con la Fondazione CRUP. Il progetto, curato da Gian Mario Villalta, Alberto Garlini e Valentina Gasparet, scandirà il conto alla rovescia per un Natale a tutto libro con molte anteprime letterarie. Spiegano i curatori: «attraverso un fitto calendario di incontri esplorerà la storia e le tradizioni, la passione per il cibo e la buona cucina, l’interesse per i viaggi e le escursioni. Ospiterà percorsi dedicati al Fuori catalogo, il format di pordenonelegge con modernariato librario in esposizione e in vendita, ma anche alle Mappe ottocentesche, napoleoniche e austriache, conservate all'Archivio di Stato di Udine, e alla suggestiva mostra sui Libri pirata per lanciare uno sguardo sull'editoria “corsara” fra falsi, scambiati, ritirati e censurati. Nel soppalco book & food si brinderà insieme con i libri sul cibo e sul vino, negli spazi della Libreria della Poesia ci si darà appuntamento per conversazioni e letture di versi, nello spazio ragazzi si parlerà di libri per i più piccoli, fra eventi, animazione e personaggi familiari ai giovanissimi».

«E’ vero che leggere un libro non significa uscire dal mondo, ma entrare nel mondo attraverso un altro ingresso scoprendoci più liberi, più indipendenti, anche più attenti.  Regalare un libro significa anche questo - afferma Luisa De Marco Presidente di Udine e Gorizia Fiere – e fare ancora più spazio al libro e alla lettura con LibrINsieme dentro l’evento fieristico Idea Natale vuol dire far conoscere ancora di più e ancora meglio la ricchezza e la vivacità culturale del territorio. LibrINsieme vuol dire anche aver fatto maturare le precedenti esperienze di lavoro e di collaborazione, nate proprio in Idea Natale, tra Fiera e Fondazione Pordenonelegge.it. Vuol dire sostenere l’editoria e tutto il sistema, anche imprenditoriale, che vi ruota attorno. Vuol dire promuovere la conoscenza e far germinare nuove idee.  La Fiera mette a disposizione anche uno scenario appropriato: oltre che nel padiglione 8, LibrINsieme vivrà nel padiglione 9 che era la Fonderia dell’ex Cotonificio, recuperata anche nella sua particolare suggestione.  Trovarsi in Fiera dal 26 al 29 novembre sarà anche piacere di stare insieme». «Festeggiamo con entusiasmo la prima edizione di LibrINsieme nel contesto di IdeaNatale 2015 – afferma il direttore della Fondazione Pordenonelegge.it Michela Zin – Una collaborazione avviata nel 2012 con alcuni incontri, diventata quest'anno un cartellone organico di proposte per adulti, giovani e famiglie. LibrINsieme sarà una full immersion nel segno del libro per lettori di tutti i gusti letterari e di qualsiasi taglia, dagli 'appassionati bulimici' ai più timidi, incuriositi magari dalle novità di stagione. Con le case editrici e le librerie di riferimento del Triveneto, con gli autori del territorio e con molti scrittori della scena letteraria italiana entreremo nell'atmosfera del Natale e delle letture che ci accompagneranno nei giorni di festa. LibrINsieme esprime così la vocazione della Fondazione Pordenonelegge.it quale agenzia culturale di riferimento per il territorio: l'auspicio è che possa crescere e affermarsi come appuntamento stabile di avvicinamento al Natale, per i lettori della regione e delle aree contigue».

LibrINsieme è realizzato in collaborazione conLibrerie Coop, media partner Messaggero Veneto e con la partnership tecnica per Book&Food del Consorzio Vini Friuli Grave, Hanno collaborato Edizioni Biblioteca dell'Immagine e Baobab, Libreria dei ragazzi.

LIBRINSIEME 2015, I PROTAGONISTI

A siglare l’inaugurazione di librINsieme sarà, giovedi’ 26 novembre alle 18, l’incontro con uno dei protagonisti più amati e attesi dal pubblico, lo scrittore - alpinista Mauro Corona, che proprio a Udine presenterà in anteprima il nuovo libro “Favola in bianco e nero” (Mondadori), in uscita il 24 novembre. I racconti della montagna di Mauro Corona si accompagnano spesso a misteriose storie d’inverno, che nei giorni di Natale riscaldano il cuore ma sono anche foriere di brucianti contraddizioni. Fra i protagonisti di LibrINsieme 2015 anche Paolo Maurensig (sabato 28 novembre, alle 17) con il suo recentissimo “Teoria delle ombre” (Adelphi): con il fiuto e il passo del narratore di razza, e con la sua profonda conoscenza del mondo degli scacchi, Paolo Maurensig indaga sulla morte del grande campione Alexandre Alekhine cercando di scoprire "ciò che solo il romanzo può scoprire”. L’attualità dei nostri giorni e il dedalo intricatissimo di connessioni fra mafia e politica intorno alla capitale riecheggia nel libro denuncia di Lirio Abbate, “I re di Roma”, che ha dato il via alle inchieste dei mesi scorsi. A LibrINsieme (domenica 29 novembre, alle 15) Abbate farà tappa per ragionare di una storia così incredibile che assomiglia a un  incubo.

Un racconto ricostruito con documenti inediti, dove una galleria di imprevedibili personaggi (neofascisti, ultras, soubrette, calciatori, attori) completano il quadro di un folle sistema criminale. Ed è basato su un’accurata ricerca storica ma raccontato con ritmo battente “A noi!” il nuovo saggio di Tommaso Cerno (Rizzoli), un’acuta e originalissima lettura della nostra Storia e del nostro presente (domenica 29 novembre, alle 17). A noi! Per capire chi siamo stati, chi ci ha governato e ci governa. E soprattutto chi siamo, noi italiani. A LibrINsieme (domenica 29 novembre, alle 16) anche Daria Bignardi e la sua “Santa degli impossibili” (Mondadori): per ritrovare Mila, un personaggio inquieto, pieno di contraddizioni, segnato da un bisogno di trascendenza inespresso, eppure capace di cogliere l'amore del mondo che silenziosamente ci può salvare. LibrINsieme si tufferà anche in un ricordo affettuoso di PPP, Pier Paolo Pasolini, sulla scia degli eventi promossi in questo quarantennale della scomparsa: Pasolini ti ricordo ancora, con Giacinto Bevilacqua e Giuseppe Mariuz, focalizzerà sul periodo friulano e le fasi salienti della giovinezza di Pier Paolo Pasolini.

La poesia sarà riferimento centrale per gli incontri di LibrINsieme: si racconterà a Udine il Gruppo Majakovskij, un’esperienza di poesia che parte dalla passione e percorre nel tempo le strade dell’amicizia nelle diverse lingue e nelle parlate della Destra Tagliamento, dalle Prealpi al mare. La Pordenone poesia community presenterà la sua Antologia 2011-2015, nata da un’esperienza speciale di condivisione e confronto con la parola poetica. E ci saranno moltissime letture: quelle di Samuele Editore con alcuni dei suoi autori più interessanti. Confini e corpi, con letture di Antonella Bukovaz, Giovanni Fierro, Miha Obit e Francesco Tomada restituirà una poesia nuova, che parla della vita, del tempo, degli affetti. Poesia fra Dintorni e oltre porterà quattro voci intessute di differenti “altrove”, reali o immaginari, che vivono in uno stesso territorio e partecipano alla difficile narrazione della sua realtà: Vincenzo Della Mea, Antonella Sbuelz, Cristina Micelli, Bozidar Stanisic. Nel segno della poesia anche l’incontro che ruoterà intorni ai Nervi: sì, proprio quelli che ci portano a provare dolore oppure  piacere saranno al centro dei dialoghi e delle letture di  Fabio Donalisio, Marco Scarpa, Francesco Targhetta. Letture di Andrea Longega, Sebastiano Gatto.

E pordenonelegge presenterà i libri e le novità della Gialla, la nuova collana di poesie avviata con l’editore Lieto Colle, arricchita nel 2015 di quattro nuove raccolte. A LibrINsieme si presenteranno i volumi di Maddalena Lotter, Giulia Rusconi, Roberto Cescon.

LibrINsieme per esplorarci da vicino: magari con  Maria Giovanna Elmi e Francesca Schenetti, che raccontano la loro visione della bellezza da inusuali angoli e prospettive.
LibrINsieme per degustare esplorando “Le ricette della nonna” con Germano Pontoni, presidente dell'Unione Cuochi FVG, fra le testimonianze di ieri e la cucina innovativa di oggi. E per scoprire “Il Quaderno delle mele in cucina… dall’antipasto al dolce” insieme a Elisabetta Tiveron ma anche “Il mangjà dai furlans”, la cucina friulana raccontata da Adriano Del Fabro: vini e cibi tradizionali racconti dai friulani di oggi, con 200 ricette dei borghi del pordenonese, di Udine, della Carnia, delle Valli del Natisone e del Goriziano.

LibrINsieme focalizzerà sulla storia, partendo dagli Alpini e dalle missioni della Julia: le operazioni all’estero della Brigata dal 1872 al 2013 - dalla campagna di Russia alla seconda Guerra mondiale, alle missioni “moderne”, dal Mozambico alla Bosnia, dall’Albania al Kosovo fino all’Afghanistan – saranno ripercorse dal generale Claudio Linda con Luciano Bellissimo e Umberto Sarcinelli. E ci si potrà appassionare alle incursioni del Re “Alboino. Leggendario condottiero dei Longobardi” attraverso i racconti di Paolino Mainardis. Sulle tracce della storia c’è anche chi si avventura a piedi, per esempio lungo i sentieri della Grande Guerra: lo ha fatto (e lo racconterà) Nicolò Giraldi con uno zaino, pochi soldi in tasca e la convinzione di voler camminare in solitaria per due mesi ripercorrendo la linea di fuoco della Prima guerra mondiale, da Londra a Trieste.

LibrINsieme viaggerà attraverso tanti paesaggi: “Il Carso” di cui dialogherannno Andrea Bellavite, Massimo Crivellari e Pierluigi Di Piazza, ma anche i sentieri che portano per “Erbe, funghi e dintorni” svelati da Ennio Furlan. Poi ci sono altri paesaggi: quelli fatti di libri, talvolta custoditi sin dai tempi antichi come nella storica biblioteca Guarneriana di San Daniele. La Guarneriana segreta e i suoi misteri saranno raccontati dal ‘vestale’ della biblioteca Angelo Floramo.

Un focus su Udine fra opere d’arte, passeggiate, buon cibo e shopping di qualità arriverà con la presentazione della vivacissima guida turistica di Elena Commessatti, la prima con la descrizione dei nuovi musei, da poco inaugurati. E i significati di autenticità e autorialità nell’arte contemporanea saranno ripercorsi nel dialogo di Chiara Casarin e Gianni Di Capua.

LibrINsieme esplorerà il mondo del romanzo attraverso autori del territorio: L’ira dell’alchimista titola l’incontro con Paolo Morganti, autore della fortunata saga iniziata con Il giardino del benandante che ha per protagonisti l’alchimista Martino da Madrisio e il pievano pre’ Michele Soravito. Storia di una bici azzurra nel grigio-verde della Guerra, di Alfredo Stoppa, racconterà di Caterina, una ragazzina alle prese con la guerra e con un grande desiderio: possedere una bicicletta tutta sua. Polvere e cenere,
di Gianni Zanolin,  proietterà nella vicenda di un notaio di Pordenone che denuncerà la scomparsa della ricchissima moglie.

LibrINsieme significa anche riflettere su “Un tempo lento”, quello auspicato da Luigina Del Gobbo (e da molti di noi …), e sulla consapevolezza che “Vivere secondo natura migliora la vita”: Devis Bonanni ripercorre il mito del buon selvaggio e lo slitta ai tempi moderni per dare forma a un vivere quotidiano sulla via di una personalissima ricerca della felicità.
Sospendere la competizione” è dunque l’esortazione su cui si confronteranno Beatrice Bonato e Graziella Berto per individuare la soglia del limite a quell'obbligo di eccellere come se la competizione fosse la molla più importante della vitaLibrINsieme per i più piccoli: ci sarà il Natale con Peppa Pig! Fra letture animate e attività ludico - creativa  e ci sarà anche Chiara Carminati, autrice fra le più amate dai giovani, a LibrINsieme porterà il suo “Fuori fuoco”, storia di Jole: una storia di donne ai tempi della Grande Guerra, raccontata da una ragazzina friulana. La storia di Marinellasarà ripercorsa da Emanuela Da Ros che ha voluto far rivivere la piccola proprietaria di un quaderno di scuola estratto dal fangodel Vajont. E Cristina Martel a partire dal libro Pensieri ad arte proporrà un laboratorio ispirato all’espressionismo per sperimentare come le forme, i colori e la musica possano evocare emozioni, stimolare le idee e l’immaginazione. Ai bambini ma anche agli adulti è dedicato Lis mês primis peraulis, uno speciale dizionario illustrato in quattro lingue (friulano, italiano, tedesco e inglese) a cura di Daria Miani. Più di 1000 parole, oltre 50 argomenti illustrati: uno strumento divertente per apprendere le lingue, ma non solo...


ALLEGATI

Programma librINsieme 2015 »