Convento di San Francesco
Gran serata futurista
Sabato
20 Settembre 2014
ore 21:30

Da Filippo Tommaso Marinetti e Giovanni Papini. Regista e interprete Massimiliano Finazzer Flory. Coreografie e interprete Michela Lucenti

Gran Serata Futurista mette in scena la vita, il movimento, l’energia, l’abitudine all’energia come chiedevano i Futuristi a un Paese che già allora, forse, aveva perso “l’amor del pericolo e la temerità” Dunque a teatro per parlare d’Italia, per ascoltare Massimiliano Finazzer Flory che diventa “atleta del cuore” assumendo i toni dei Manifesti futuristi di Filippo Tommaso Marinetti. Perché senza Marinetti non ci sarebbe stato il Futurismo. Ma Finazzer Flory dà voce anche a Giovanni Papini, cent’anni dopo la pubblicazione, sulla nascente rivista Lacerba, dei suoi testi più polemici. Una performance intensa, incendiaria, che lavora sulla nostra identità, all’interno della quale voce e corpo si inseguono per cantare “le grandi folle agitate dal lavoro, dal piacere o dalla sommossa”.

LUOGO
Convento di San Francesco
Piazza della Motta, 2
33170 Pordenone
 

Calcola percorso da