Ridotto del Teatro Verdi
Gli anni di piombo tra fiction e realtà
Domenica
23 Settembre 2012
ore 17:00

Conversazione con Giorgio Manacorda e Giorgio Vasta. Intervista di Gian Paolo Carbonetto

Giorgio Manacorda, nel suo ultimo romanzo, mette in scena il recupero della memoria in una Italia dominata dalle milizie di un regime autoritario che si è istaurato in conseguenza della contestazione e del terrorismo. Un romanzo radicato nella concretezza dei luoghi ma fantastico quanto alla dimensione storica Il 1978 come il primo e l'ultimo degli anni. Mentre Giorgio Vasta, in una Palermo selvaggia, immobile, quasi preistorica, fa vivere tre ragazzini colmi di desiderio e ideologia che si affacciano al mondo per la prima volta. E da Palermo sentono il vento di Roma nell'annus horribilis della Repubblica: le Brigate Rosse e il caso Moro. E, nauseati dalla vita di provincia e dal provincialismo senza redenzione dell'Italia, fondano un loro gruppo terrorista.

LUOGO
Ridotto del Teatro Verdi
Via Roma 2
33170 Pordenone
 

Calcola percorso da