Caro autore, ti scrivo... edizione 2021

Nella Giornata mondiale del Libro, Pordenonelegge riparte con una dedica ai giovani, nel segno della letteratura per ragazzi, con l'atteso contest di recensioni focalizzato su un poker di grandi scrittori: Hana Tooke, Pierdomenico Baccalario, Marta Palazzesi, Francesco Formaggi.

Le ragazze e i ragazzi lo sanno: quando riparte l’invito a recensire il libro del cuore, è già – quasi – tempo di pordenonelegge. Anche nel 2021, come un auspicio e un traguardo futuro di fantastica “normalità” per studentesse e studenti di tutta Italia, torna l’appuntamento di Fondazione Pordenonelegge con il contest di recensioni in forma di lettera, “Caro autore, ti scrivo…”, realizzato in collaborazione con Fondazione Friuli e rivolto alle Scuole Secondarie di I grado di tutta Italia e quindi a giovani 11 – 14enni.

Nella Giornata mondiale del Libro, venerdì 23 aprile 2021, scatta così il conto alla rovescia per la 22^ edizione della Festa del libro con gli autori, in programma a Pordenone dal 15 al 19 settembre. Primissimo atto della ripartenza, anche quest’anno, è la dedica alle nuove generazioni di lettori, con «un focus su quattro libri, e quattro autori che negli ultimi mesi hanno pubblicato romanzi belli e coinvolgenti - spiega Valentina Gasparet, curatrice di pordenonelegge e coordinatrice del contest - capaci di prendere i ragazzi per mano e portarli via, verso tutta quella luce e quell'aria di cui sono stati privati in questo ultimo, lunghissimo anno. Quattro romanzi molto diversi tra loro, meravigliose avventure che possono coinvolgere e appassionare "tipi" diversi di giovani lettrici e lettori con la soavità, i colori e anche le ombre delle storie di una volta. Quattro libri pieni di coraggio, di segreti, di speranza e di libertà: romanzi di formazione che parlano ai giovani come "nuovi classici", con grande freschezza e forte segno contemporaneo».

In attesa di scoprire dettagli e programma del Festival, riflettori dunque sul cartellone junior di pordenonelegge 2021 e il poker di “Caro autore, ti scrivo...”: protagonisti sono la scrittrice olandese, ma britannica di adozione, Hana Tooke, al suo esordio con “Gli inadottabili” (Rizzoli 2020), insieme a tre autori di riferimento della letteratura nazionale come Pierdomenico Baccalario con “Hoopdriver. Duecento miglia di libertà” (Mondadori 2021), Marta Palazzesi con “Mustang” (Il Castoro 2020) e Francesco Formaggi con “Anselmo e Greta” (Pelledoca 2020). Intorno ai loro libri le lettrici e i lettori 11-14enni potranno scrivere e inviare la loro recensione concepita in forma di lettera all’autore. Le lettere, della lunghezza massima di 2700 battute spazi inclusi, dovranno pervenire esclusivamente attraverso il form dedicato (vedi qui) entro e non oltre mercoledì 1° settembre 2021 e saranno valutate da una giuria quest’anno tutta al femminile, composta da alcune delle figure più rappresentative della letteratura per ragazzi in Italia: Beatrice Masini (Presidente), Chiara Carminati, Caterina Ramonda, Vera Salton, Sara Marconi e Alice Maddalozzo della Puppa. Coordina il Premio Valentina Gasparet.
Nell’ambito della 22^ edizione di pordenonelegge – Festa del libro con gli autori verranno scelti i primi tre “critici in erba” per ciascun titolo, che si aggiudicheranno la pubblicazione del loro lavoro sul sito del festival.



“Gli inadottabili”, di Hana Tooke, ci riporta alla Amsterdam del 1892: nell'orfanotrofio del Piccolo Tulipano arrivano cinque neonati - Milou, Dita, Oval, Finny e Sem - abbandonati nelle maniere più diverse. Ben presto diventeranno appunto gli "inadottabili", casi disperati e inaccettabili per l'arcigna direttrice, uniti come fratelli da un'amicizia che diventerà la loro forza. L’autrice, che oggi vive a Bath, ha esordito con questo romanzo, tradotto e venduto in oltre dieci Paesi.
Con “Hoopdriver. Duecento miglia di libertà Pierdomenico Baccalario ci consegna una storia legata ai tempi che stiamo vivendo: il 13enne Billy Hoopdriver, arrabbiato con suo padre e con il mondo, decide di scappare di casa su due ruote e di raggiungere in bicicletta il nonno, duecento miglia a sud, mentre il virus ingabbia il mondo. Un viaggio memorabile in un paese bloccato e sospeso. Tradotto in più di 30 lingue, Baccalario è stato finalista allo Strega Ragazze e Ragazzi 2019.
“Mustang”, di Marta Palazzesi, racconta una storia ambientata nel Texas del 1850: Robb ha 13 anni e per dimostrare a tutti quanto vale decide di catturare un esemplare della razza indomabile di cavalli che sta creando il panico nelle piantagioni vicine. Marta Palazzesi è anche consulente editoriale e traduttrice di sceneggiature e copioni teatrali, con “Nebbia(Il Castoro) ha vinto il Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2020.
Infine “Anselmo e Greta”, di Francesco Formaggi, è una particolare riscrittura di Hansel e Gretel, con la grande metropoli al posto del bosco e impronte di vernice in luogo delle briciole di pane. La vecchia strega malvagia è una donna bellissima, regina di Instagram: cambia il mondo e il tempo, ma il cuore della fiaba è animato dallo stesso sangue. L’autore, insegnante di Scuola Secondaria di II grado, è stato finalista del premio John Fante Opera Prima.

Ai vincitori 2021 di “Caro autore, ti scrivo…” andrà una pergamena autografata dall’autore recensito e una selezione di libri pubblicati dagli editori dei quattro autori protagonisti. Tutte le lettere pervenute saranno consegnate agli autori cui sono rivolte e rappresenteranno un prezioso riferimento per la conduzione degli incontri. Il concorso verrà promosso anche nell’ambito del Maggio dei libri con alcuni appuntamenti dedicati.
Per chi ha difficoltà a leggere autonomamente, grazie al Centro Internazionale del Libro Parlato “A. Sernagiotto” onlus, sez. staccata Comitato Libro Parlato S.Vito  (Info: Biblioteca Civica di S.Vito al Tagliamento), a partire dal mese di luglio i libri selezionati saranno disponibili anche in formato audiolibro.

Per info e form clicca qui


ALLEGATI

Flyer "Caro autore, ti scrivo..." 2021 »