AUTORI

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutti
Edmondo Bruti Liberati

Edmondo Bruti Liberati (Ripatransone, 1944) dal 1970, in magistratura, ha svolto a Milano le funzioni di giudice, di giudice di sorveglianza e di pubblico ministero. È stato componente, nel 1981, del Consiglio Superiore della magistratura e dal 2010 al 2015 è stato Procuratore della Repubblica di Milano. Impegnato nell’associazionismo giudiziario, è stato Presidente di Magistratura Democratica e Presidente dell'Associazione Nazionale Magistrati. In ambito europeo è stato firmatario dell'Appello di Ginevra per Uno spazio giudiziario Europeo, Segretario generale della Societé Internationale de défense sociale pour une politique criminelle umaniste (Parigi- Milano), e Componente, e quindi Presidente, del Comitato di Sorveglianza su OLAF – Ufficio europeo Antifrodi.  É stato chiamato a seminari di studio presso l'École Nationale de la Magistrature (Francia), il Consejo General del Poder Judicial (Spagna), il Centro de Estudos Judiciarios (Portogallo), l'Academy of European Law-ERA (Treviri-Germania) e il Consiglio d’Europa. È autore di numerose pubblicazioni in materia di diritto penale e penitenziario, organizzazione giudiziaria, ed è coautore, con Livio Pepino, di Autogoverno o controllo della magistratura? Il modello italiano di Consiglio superiore (Feltrinelli, 1998) e Giustizia e referendum. Separazione delle carriere, Csm, incarichi extragiudiziari (Donzelli, 2000).

VENERDÌ 20 SETTEMBRE 2019 ORE 11:00
Tribunale di Pordenone

Incontro con Edmondo Bruti Liberati. Presenta Giovanni Bianconi

I POSTI PRENOTABILI DAGLI AMICI DI PORDENONELEGGE SONO ESAURITI.
Puoi comunque partecipare a questo evento, mettendoti in coda all’ingresso, con largo anticipo.