AUTORI

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutti
Tullio Avoledo

Nato in Friuli nel 1957, ha esordito nel 2003 con L’elenco telefonico di Atlantide (Premio Montblanc). Ha poi pubblicato altri undici romanzi, prima per Sironi e poi per Einaudi e Marsilio, tra cui Mare di Bering, Lo stato dell’unione, Tre sono le cose misteriose (Premio Super Grinzane 2006), La ragazza di Vajont, L’anno dei dodici inverni e Un buon posto per morire (scritto con Davide “Boosta” Dileo dei Subsonica). Per Rizzoli è uscita nel 2014 la sua versione delle Baruffe Chiozzotte di Goldoni. L’ultimo suo romanzo è Chiedi alla luce (Marsilio, 2016). A ottobre Chiarelettere pubblicherà Furland.

Ha collaborato con tre romanzi al “Progetto Metro 2033” del russo Dmitry Glukhovsky. I suoi libri sono stati tradotti in inglese, spagnolo, tedesco, russo, polacco e ungherese.

 

DOMENICA 17 SETTEMBRE 2017 ORE 19:00
Auditorium Istituto Vendramini
Incontro con Massimo Cirri. Presenta Tullio Avoledo