AUTORI

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutti
Maria Luigia Longo
Maria Luigia Longo è nata a Stigliano (MT) il 10/08/1975. Ora vive a Lecco, dove insegna.
Nel 2001 si è laureata in Lettere moderne con una tesi di laurea sulla poesia di Andrea Zanzotto intitolata “Alto, altro linguaggio: la poesia di Andrea Zanzotto, un mormorio contraddittorio appena al di sopra del nulla, ma prepotente come la sillabazione di un tutto”.
Nel Dicembre 2010 ha pubblicato per la PulcinoElefante Edizioni di Osnago (LC) “Per Andrea Zanzotto”, poesia-omaggio con acquerello di Giovanni De Lazzari.
Nell’Agosto 1994 è uscita la sua prima raccolta di versi giovanili intitolata “Stati d’animo: quello che resta” per Il Salice Editore. Ha scritto numerosi racconti premiati in diversi premi. Del 1 ottobre 2005 la menzione speciale al premio internazionale Alla luce delle Mainarde di Rocchetta a Volturno con il racconto breve inedito “Per forza. Il grande viaggio”. Del 18 dicembre 2003 il terzo posto al concorso nazionale Luigi Gullo – Un racconto inedito per il sud organizzato dalla Biblioteca civica di Cosenza, partecipando col racconto breve “Balocchi di Parole”.
Del 1 giugno 2003 il secondo posto nella sezione saggio critico del premio letterario “Marengo d’oro 2003” organizzato da Il Maestrale di Sestri Levante, partecipando con la tesi di laurea. Il presidente di giuria era Nicola Crocetti.
Il suo volume edito da Samuele Editore nel 2010, “Paesaggi di tempo” (collana Scilla n°9), è introdotto da una poesia autografa di Umberto Piersanti.