AUTORI

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutti
Carla Benedetti
Carla Benedetti, uno dei maggiori critici letterari italiani, ha conseguito il dottorato in Semiologia della letteratura presso l’Ecole des Hautes Etudes di Parigi nel 1984 e dal 1989 è professore ordinario di Letteratura Italiana moderna e contemporanea. Ha insegnato alla New York University in qualità di Recurrent visiting Professor, all’Università di Pavia, e dal 1993 ricocpre una cattedra all'Università di Pisa. La sua attività di ricerca si è incentrata sulla narrativa otto-novecentesca, in particolar modo sul racconto fantastico ottocentesco e con monografie su Proust, Svevo, Gadda, Calvino, Celati, Parise, Pasolini; su alcuni temi di teoria della letteratura quali i generi letterari, le poetiche, la funzione-autore, la forma aforistica e le forme brevi; le teorie della comunicazione e teoria dei sistemi; l’estetica, indagando concetti quali il sublime, la grazia e le forme della temporalità. Tiene la rubrica Il romanzo sul settimanale L'Espresso. Tra le sue opere ricordiamo: Pasolini contro Calvino. Per una lettura impura e Il tradimento dei critici