AUTORI

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutti
Gian Antonio Stella
Gian Antonio Stella, vicentino, è editorialista e inviato di politica, economia e costume al “Corriere della Sera”, il giornale in cui, dopo gli anni della gavetta giovanile e l’assunzione al pomeridiano “Corriere d’Informazione”, è praticamente cresciuto. Vincitore di alcuni premi giornalistici (dall’“È” assegnato da Montanelli, Biagi e Bocca al “Barzini”, dall’“Ischia” al “Saint Vincent” per la saggistica), ha scritto numerosi saggi. Tra i più noti, Schei, un reportage sul Nordest (Mondadori 2000); Dio Po, gli uomini che fecero la Padania, pamphlet sulla Lega; Lo spreco (Mondadori 2001); Chic, un viaggio ironico e feroce tra gli italiani che hanno fatto i soldi (Mondadori 2001); L’orda. Quando gli albanesi eravamo noi (Rizzoli 2003); Odissee. Italiani sulle rotte del sogno (Rizzoli 2004); e il romanzo Il maestro magro (Rizzoli 2005). Il suo ultimo libro è La casta. Così i politici italiani sono diventati intoccabili (rizzoli 2007)