Le 41 anteprime di pnlegge2016

Anteprima è la parola chiave di pordenonelegge 2016: saranno ben 41 le novità editoriali in cartellone alla 17^ Festa del Libro con gli Autori, da mercoledì 14 a domenica 18 settembre con oltre 300 eventi affidati ai maggiori protagonisti della scena letteraria italiana e internazionale.

Quarantuno scrittori italiani e stranieri, fra questi moltissimi best seller, con le loro case editrici hanno scelto pordenonelegge 2016 quale vetrina d’eccezione per le loro novità. È il caso di Cathleen Schine e di Peter Hoeg, due autori Mondadori che si presentano in Italia con il loro nuovo romanzo: la popolarissima autrice di “Lettera d’amore” uscirà a settembre con Le cose cambiano”, una intensa presa diretta in una grande famiglia, per capire come evolvono dinamiche e rapporti negli anni di invecchiamento e malattia dei genitori. Col fiato sospeso attendono la nuova uscita anche i lettori di Peter Hoeg, l’autore de “Il senso di Smilla per la neve”. L’effetto Susan”, il romanzo in anteprima a pordenonelegge, segna il ritorno dello scrittore al thriller, attraverso una protagonista dotata di un talento raro e prezioso: la capacità di farsi confessare qualsiasi segreto. Sempre da Mondadori l’anteprima di un grandissimo regista del nostro tempo: Gianni Amelio presenta a pordenonelegge il suo primo romanzo, “Politeama”. La sua prima opera narrativa è uno struggente romanzo di formazione, tenero e crudele, disperato e solare, sostenuto da una scrittura essenziale che va dritta al cuore delle cose. Mondadori porterà a pordenonelegge in anteprima anche il saggio di Ivano Dionigi: “Il presente non basta. La lezione del latinoraccoglie la sua ultima lectio pronunciata in veste di Rettore dell’Università di Bologna e dimostra quanto la lingua latina conti ancor oggi per una brillante formazione professionale e politica.

E’ firmata Guanda l’anteprima di Irvine Welsh, acclamato autore di “Transpotting”: il suo nuovo romanzo riecheggia quel successo sin dal plot, perchè al centro de “L’artista del coltello” c’è il sociopatico e iperviolento Franco Begbie, astemio e riabilitato dopo il carcere, trasferitosi in California con una moglie giovane e ricca e con due bellissime bambine. Ma le cose sono destinate a cambiare…  Garzanti regala all’Italia e a pordenonelegge la prima di un’autrice cult del nostro tempo, la spagnola Clara Sanchez, vincitrice dei più prestigiosi premi letterari: con “Lo stupore di una notte di luce” torna a raccontare di Sandra e Julian, di una verità sconvolgente che pochi conoscono. Il suo romanzo ci proietta nella impossibilità di dimenticare il male e sulle colpe che devono essere punite. Garzanti firma anche il nuovo romanzo di Pedro Chagas Freitas, “Paura di perdere, seguito ideale del suo fortunatissimo “Prometto di sbagliare”. Scrittore, giornalista e insegnante di scrittura creativa, Chagas e’ diventato un fenomeno editoriale mondiale. Nelle sue pagine pulsa l’amore: purchè non ci prenda la paura di perdere... A pordenonelegge in anteprima per Neri Pozza anche il Pulitzer Prize Geraldine Brooks, due milioni di copie vendute nel mondo, con un romanzo, “L’armonia segreta”, dedicato a un personaggio biblico di grande suggestione, Davide, protagonista di una saga storica che riflette su concetti come la brama di potere, il desiderio di affermazione, la famiglia, il sesso e il tradimento.



Da Bompiani a pordenonelegge il romanzo d’esordio di Laura Barnett, giornalista, critica teatrale e scrittrice: il suo “Tre volte noi” ci proietta in una realtà magica e coinvolgente, è un racconto di possibilità che scorre dagli anni Sessanta ad oggi in un avvicendarsi di sliding doors. Sempre per Bompiani tre attese anteprime italiane: Giampiero Mughini ci spiega “Le stanze dei libri. Come vivere felici senza facebook, twitter e follower; con Marino Niola esploriamo “Il presente in poche parole”: Apple watch, selfie, tatuaggio, co-living, integralismi, hashtag, vegan, touch, multitasking, migranti…sono i nuovi miti d'oggi, le parole chiave per interpretare la mutazione antropologica che stiamo vivendo. E sempre per Bompiani Athos Zontini ci guida in “Orfanzia”, un romanzo d’esordio che fa sorridere e rabbrividire ad un tempo, con un bambino troppo magro dentro un mondo troppo insipido.

 

Dall’autrice fenomeno mondiale con “P.s. I love you” e “#Scrivimiancora”, arriva uno straordinario romanzo che ha già scalato le classifiche in UK e USA: De Agostini pubblica “Flawed” (Gli imperfetti) di Cecilia Ahern, ambientato in un futuro non molto lontano, dove il giudice Crevan conduce una spietata guerra contro l’immoralità. “Amore, sesso e altre questioni di politica estera” titola il romanzo d’esordio di Jesse Armstrong, autore teatrale e televisivo fra i più amati nel mondo anglosassone. Il suo esordio, edito in Italia da Fazi, ci proietta lungo una rotta balcanica densa di imprevisti e colpi di scena, un viaggio sentimentale incastonato nella guerra dell’ex Yugoslavia, fra trincee e pene d’amore. E’ immerso nell’attualità più viva del nostro tempo il nuovo romanzo di Kader Abdolah, “Un pappagallo volò sull'Ijssel, in uscita per Iperborea: racchiude la storia degli ultimi venticinque anni di immigrazione mediorientale in Olanda, raccontata attraverso le vicende personali di un gruppo di rifugiati dalla curiosità alla diffidenza, all’ostilità. E La Mecca dell’inizio del XX secolo rivive nel nuovo romanzo della scrittrice saudita Raja Alem, vincitrice del prestigioso Arabic Booker con “Khatem, una bambina d’Arabia, edito Atmosphere, Raja Alem descrive con eleganza persone e cose di quella società tradizionale. Scrittore, poeta e performer, Serhij Žadan è il “Rimbaud ucraino”: con “La strada del Donbas” pubblicato da Voland ci accompagnerà attraverso gli sterminati campi di granturco del suo paese, in una cavalcata folle e fantastica alla “Easy rider”.

 

Nei giorni in cui i riflettori del mondo sono puntati sulla Turchia e su Istanbul, due autori a pordenonelegge racconteranno questa città imprendibile, misteriosa e sempre capace di stregare chi la percorre: fra gli ospiti più attesi della 17^ edizione di pordenonelegge c’è senz’altro Burhan Sonmez, scrittore e attivista turco, in passato colpito duramente dalla polizia del suo Paese. In anteprima nazionale a Pordenone presenterà il suo nuovo romanzo, “Istanbul Istanbul”, edito Nottetempo, ambientato nei sotterranei del carcere dove sono rinchiusi quattro dissidenti.  “I segreti di Istanbul” è invece il titolo del nuovo libro di Corrado Augias in uscita per Einaudi, in arrivo a pordenonelegge: il racconto di una scoperta e dell’innamoramento del tempo per una “città sospesa, da secoli in trappola tra due mondi”. E ancora da Einaudi due novità importanti: in anteprima Andrea Bajani presentaUn bene al mondo, una storia d’amore e di crescita ambientata ai piedi della montagna. Chiara Valerio, con la “Storia umana della matematica”, ci racconta invece le seduzioni della più inafferrabile delle scienze esatte attraverso le vicende personali e umanissime di chi l’ha tracciata e nel tempo ne ha tracciato tappe e scoperte.

La nave di Teseo porta a pordenonelegge in anteprima i due nuovi libri di Nicola Porro e Susanna Tamaro: La disuguaglianza fa bene raccoglie e riorganizza la “Biblioteca liberale” di Porro, rubrica che settimanalmente tiene sul quotidiano “Il Giornale”, in cui affronta un tema di attualità politica, sociale, economica, culturale alla luce di un classico del pensiero liberale. E Susanna Tamaro, la scrittrice  bestseller, torna alla narrativa pura con 'La tigre e l'acrobata', una favola morale, viaggio di formazione di una tigre della taiga sin dalla sua prima infanzia.

Da Raffaello Cortina Editore ecco un saggio firmato a quattro mani da Paolo Legrenzi e Armando Massarenti:L’economia nella mente” spiega come evitare le trappole che fanno perdere soldi. A cominciare dalle decisioni condizionate da irrazionalità ed emotività. Due anteprime biografiche per Rizzoli a pordenonelegge 2016: “Giulio Rapetti Mogol. Il mio mestiere è vivere la vita” titola l’autobiografia di Giulio Rapetti - in arte e per tutti i suoi fan piu’ semplicemente ‘Mogol’ – in anteprima assoluta a pordenonelegge che ne ha fatto il suo attesissimo evento conclusivo, domenica 18 settembre. Anche uno psichiatra molto amato dal grande pubblico si racconterà ai lettori: Vittorino Andreoli conLa mia corsa nel tempo,  un’autobiografia che si legge come un romanzo, e ci accompagna a riflettere sulle follie di un tempo che pare impazzito.

L’agrometeorologia è il leitmotiv deIl mio orto tra cielo e terra”, appunti d’autore che Luca Mercalli ha consegnato alla casa editrice Aboca, e che arrivano in anteprima a pordenonelegge: perchè la conoscenza scientifica può aiutare ad alimentarsi e contribuire alla sostenibilità del pianeta. A proposito di buon cibo, a pordenonelegge Stefano Caffarri, direttore de Il Cucchiaio d’Argento, presenterà in anteprima “Ho riso, 99 ricette di riso, risi e risotti”, un libro che attraversa tutti i metodi di preparazione con sfiziose ricette.

 

NOVITA’ DI CASE EDITRICI DEL TERRITORIO

A pordenonelegge molte anteprime di case editrici del territorio: Biblioteca dell’Immagine offre ai lettori  l’anteprima di Marco Anzovino: “Le ragazze al terzo piano” è un libro -cd con nuove canzoni dedicate ai giovani e al superamento delle loro difficoltà. Parole e musica di speranza. Con “Padania” Massimiliano Santarossa traccia, sempre per Biblioteca dell’Immagine, un “Grande Romanzo del Nord Italia”: Il romanzo è infatti un ritratto familiare, sociale, geografico, economico, il racconto di un universo umano stravolto dal mutare della società negli ultimi vent’anni.            Safarà propone il nuovo saggio di Lisa Kemmerer, “Mangiare la Terra. Etica ambientale e scelte alimentari, un libro dedicato all’impatto ambientale dell’allevamento animale, della pesca e della caccia. E sempre in anteprima da Safarà arriva “Si può ancora fare. Storie di (stra)ordinaria cooperazione”, a cura di Ferruccio Merisi. Nel 2008 il regista Giulio Manfredonia raccontava con il film “Si può fare”, la nascita di Coop Noncello, realtà storica che ha contribuito in modo determinante al progresso sociale italiano. Oggi la Cooperativa ha scelto di regalare ai lettori alcune delle sue più recenti esperienze. Ediciclo propone in anteprima a pordenonelegge due autori della regione: Elisa Cozzarini firma “Acqua guerriera”, un reportage narrativo dedicato al Piave, a luoghi e persone plasmati dallo scorrere del fiume. E Romano Vecchiet esplora “Il fascino del treno” con piccole divagazioni tra binari e stazioni, in un’apologia intima e filosofica del treno.  Di primissimo piano, sul versante poesia, i nuovi titoli delle collane Gialla Oro e Gialla di pordenonelegge e LietoColle: usciranno a inizio agosto le raccolte di Luciano Cecchinel,Da un tempo di profumi e gelo”, e di Francesca Serragnoli, “Aprile di là. Seguirà il volume di Maria Grazia Calandrone, “Gli scomparsi”. pordenonelegge Poesia sarà vetrina per i nuovi titoli di queste collane nelle giornate di venerdi’ 16 e sabato 17 settembre.

 

PORDENONELEGGE, LE ANTEPRIME RAGAZZI

Pordenonelegge ‘junior’: tante anteprime nel percorso per i giovani, come “Portami con te. Quattro racconti di amicizia e libertà, una raccolta di racconti di Stefania Scateni, illustrata da Arianna Papini e  introdotta da Ascanio Celestini. Pablo il cane, Annia l’anatra muta, Quintina la puledra, Concetta paperina: nei quattro racconti troviamo gli stessi animali che Esopo immaginava 2500 anni fa. In anteprima a pordenonelegge anche l’avvincente saggio di Telmo PievaniSulle tracce degli antenati” scritto per Editoriale Scienza. Un modo per accostarsi all’avventurosa storia dell’umanità nel volumetto illustrato da Adriano Gon. “Io, Pi titola la nuova opera di Roberto Piumini che per Gallucci riprende la lezione di Gianni Rodari nelle pagine illustrate da Cecco Mariniello. E due novità attesissime per i più giovani arrivano anche da Mondadori: “Le parole che non riesco a dire”, in forma di albo illustrato, è il libro firmato da Andrea Antonello, il giovane protagonista di “Se ti abbraccio non avere paura”, per spiegare a grandi e piccoli cos’è l’autismo. Lo ha scritto . E’ invece un manuale in forma di romanzo “Le 23 regole per diventare scrittori, firmato da Pierdomenico Baccalario e Alessandro Gatti: una “caccia al tesoro” su bigliettini per impadronirsi di tutti i trucchi e dei segreti per scrivere un libro per ragazzi.

 

PORDENONELEGGE CREDITS

Pordenonelegge 2016, alla sua 17^ edizione in programma dal 14 al 18 settembre, è promosso da Fondazione Pordenonelegge.it a cura di Gian Mario Villalta (Direttore Artistico), Alberto Garlini e Valentina Gasparet. Info www.pordenonelegge.it