AUTORI

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutti
Bruno Tinti
Bruno Tinti entra in magistratura a 25 anni. Nel 1982 inizia a occuparsi di reati tributari, societari e fallimentari. Nel 1995, come procuratore aggiunto in Torino, diviene capo del pool che si occupa di diritto penale dell'economia. Si specializza inoltre in informatica giudiziaria. È autore di un manuale di diritto penale tributario (Contravvenzioni e delitti tributari – UTET 1986). Tra il 1995 e il 2000 è professore a contratto presso l'Università del Piemonte Orientale nel corso di Diritto Penale Tributario. Dal 1992 al 2000 è presidente di tre commissioni ministeriali che scrivono la legge penale tributaria attualmente in vigore. Lasciata la magistratura nel 2008, scrive quattro libri: Toghe rotte (2007), La Questione Immorale (2009), La Carta del Pesce (2011) e La rivoluzione delle tasse (2012).Dal 2009 scrive su Il Fatto Quotidiano di cui è anche azionista.
VENERDÌ 18 SETTEMBRE 2015 ORE 19:00
Spazio BCC Fvg
Incontro con Hervé Falciani, Angelo Mincuzzi, Bruno Tinti e Alberto Nerazzini