Palazzo Montereale Mantica
Lo zecchino di latta. Civiltà della convivenza in crisi
Mercoledì
18 Settembre 2013
ore 20:30

Incontro con Adriano Zamperini. Presenta Stefano Bortolus

Come macchina sociale, il finanzcapitalismo ha superato tutte le realtà storiche che l’hanno preceduta, compreso quella del capitalismo industriale, a motivo della sua estensione planetaria e della sua penetrazione in tutti gli strati della società e della persona. Il denaro viene impiegato allo scopo di produrre immediatamente una maggiore quantità di altro denaro, in un crescendo patologico e dalle conseguenze devastanti. Ormai appare nella sua piena evidenza la correlazione tra sofferenza psichica e trasformazioni del legame sociale, in via di dissoluzione a causa della mutazione innescata dal finanzcapitalismo globalizzato, con la relativa fine dello stato sociale e della coesione che questo garantiva. Oggi, al tempo della tirannia del denaro, dell’io proprietario, della precarietà come condizione esistenziale, il malessere è un vivere male insieme. Quali cambiamenti introdurre per affrontare questo disagio nella società, per contrastare una vita ormai ridotta a lotta per la sopravvivenza?

In collaborazione con l’Associazione culturale Aladura

LUOGO
Palazzo Montereale Mantica
Corso Vittorio Emanuele II 56
33170 Pordenone
 

Calcola percorso da