Ridotto del Teatro Verdi
Vita e morte della montagna
Sabato
21 Settembre 2013
ore 15:00

Incontro con Antonio G. Bortoluzzi. Introduce Massimiliano Santarossa

Vita e morte della montagna è la storia di un abbandono, è la storia di intere generazioni sradicate dalla montagna, per un sogno alla fine disatteso. Una storia di fughe e ritorni alla propria terra, mai narrata prima. Nessuno era riuscito a cacciarli via. Non la povertà dell’Ottocento, né il massacro delle due guerre mondiali. Non la miseria del dopoguerra, né l’emigrazione. Non erano state la fame, le malattie, le alluvioni e nemmeno i terremoti. Se n’erano andati dalla loro montagna perché l’avevano voluto, uno alla volta, lungo la strada asfaltata. In fondo alla valle c’era qualcosa alla portata di tutti. Il lavoro. Il benessere. E pareva meglio di quanto avessero mai avuto. Ma non fu così.

In collaborazione con Edizioni Biblioteca dell'Immagine

LUOGO
Ridotto del Teatro Verdi
Via Roma 2
33170 Pordenone
 

Calcola percorso da